Alcamo-Mobilitati fedeli, reliquia per la festa di Sant’Anna

0
485

Sono il punto di riferimento per migliaia di persone che abitano nel quartiere dove sorge la chiesa parrocchiale. Sacerdoti e fedeli impegnati nella salvaguardia delle tradizioni e nell’aiuto, in regime di volontariato, a persone bisognose. Questo è lo spirito delle feste parrocchiali, caratterizzate dal programma religioso e da quello ricreativo con la predisposizione anche di stand dove viene messa in mostra la capacità di artigiani e di donne vere maestre nell’arte del ricamo. E ad Alcamo la parrocchia Sant’Anna Cappuccini si appresta a celebrare la solennità di Sant’Anna con eventi in programma dal 16 al 27 luglio prossimi. Ma “la solennità di Sant’Anna 2018 – dice il parroco don Salvatore Grignano – sarà caratterizzata da un’esperienza straordinaria. In parrocchia martedì prossimo alle 18,30 cerimonia per l’accoglienza della reliquia di Santa Gianna Beretta Molla”. Era nata il 4 ottobre del 1922 a Magenta. Laurea in medicina, specialista in pediatria, madre di quattro figli, quando scoprì una grave malattia invece di operarsi preferì portare in porto una gravidanza e dopo un breve periodo dalla nascita di un figlio, Gianna morì. Venne proclamata santa da Giovanni Paolo II il 16 maggio del 2004. Mercoledì 25 luglio alle 21,15, serata testimonianza “Santa Giovanna Beretta Molla”,  alla Cittadella dei Giovani con intervento in videoconferenza di Francesca Pace, fondatrice  del Centro apostolato “Amici di Santa Gianna in Sicilia”. E fedeli arriveranno ad Alcamo da tutta la Sicilia. Previsto il saluto del vescovo Pietro Maria Fragnelli, del Movimento per la vita di Alcamo e l’Azione cattolica diocesana. La serata si concluderà con il musical “Volare la vita” a cura dei ragazzi e giovani dell’Azione cattolica parrocchiale.  Da lunedì prossimo alle 19.15 santo rosario in siciliano. Da martedì prossimo al 25 luglio la novena e giornate dedicate ai “Figli in cielo”, ammalati, mamme in attesa, vedove e nonni. Il 26 luglio celebrazione della solennità di Sant’Anna e alle 18 la processione e venerdì 27 conclusione della festa con “l’acchianata” della statua di Sant’Anna. Il programma ricreativo prevede per domenica 22 luglio alle 21,15 la commedia brillante “Matrimonio combinato…sempre rovinato”. Il 23 serata musicale con il gruppo i Diamanti ed esibizione di ragazzi di scuole di ballo. Il 24 serata varietà a cura dell’associazione ArteMusica con la partecipazione straordinaria dell’imitatore Alessandro Gandolfo. Il 26 la processione con giro dei tamburi nel quartiere e giochi d’artificio nel giardino della parrocchia.  Ad Alcamo nella parrocchie c’è grande vivacità e una sana concorrenza a per preparare feste di quartiere. Queste si svolgono in vari periodi dell’anno nelle parrocchie di Santa Maria in onore di Sant’Antonio di Padova, Gesù Cristo Redentore, Sacro Cuore, parrocchia San Francesco di Paola, san Francesco d’Assisi in onore dell’Immacolata, San Giuseppe, il Patrocinio, a Santa Oliva  mentre per tutto il mese di maggio il pellegrinaggio, molti scalzi per sciogliere un voto, al santuario di Maria Santissima dei Miracoli patrona di Alcamo. Resiste la tradizione di realizzare altari di San Giuseppe e altari in onore della Madonna nel mese di maggio dove gli abitanti si riuniscono ogni sera per recitare il rosario. Ora tocca  alla Solennità di Sant’Anna.