Alcamo-L’aula di informatica dell’Itc intitolata a Giuliana Ballerino

0
630
Alcamo Itc borsa di studio Giuliana Ballerino 2016

Da oggi l’istituto tecnico “Girolamo Caruso” di Alcamo ha anche un ricordo “fisico” di Giuliana Ballerino. Alla ragazza di Balestrate, morta tragicamente in un incidente stradale nel settembre del 2014 a soli 20 anni ad Alcamo marina, è stato infatti intitolato il laboratorio di informatica della scuola, comunemente chiamata “aula verde”. Ieri la cerimonia a cui hanno presenziato anche i genitori della giovane che frequentò proprio l’istituto “Caruso” e dove ha lasciato uno splendido ricordo.
Già dallo scorso anno la scuola ha istituito una borsa di studio intitolata proprio a Giuliana per espresso volere dei suoi genitori. Da quest’anno è stato ufficializzata l’istituzionalizzazione di questa borsa di studio per aiutare il ragazzo più meritevole con la più alta media-voto della scuola. Un modo per far ricordare anche l’impegno della giovane scomparsa prematuramente che era proprio tra le studentesse con il miglior profitto all’istituto “Caruso”. Un mezzo anche per ricordare e per aiutare i giovani che hanno voglia di andare avanti negli studi e per affrontare al meglio le tante spese da sostenere. Ad aggiudicarsi quest’anno la borsa di studio è stato Vito Buccellato, 18 anni, che frequenta il quinto anno dell’istituto, avendo ottenuto la media-voto del 9,2. Lui ha già deciso di volere proseguire gli studi ed iscriversi all’università di Fisica di Palermo.
Ieri è stata anche grande festa per la partenza di un ragazzo rumeno che ha frequentato ad Alcamo il quarto anno dell’istituto Tecnico nell’ambito del “Progetto intercultura” che a sua volta vede anche studenti alcamesi andare in Romania per una sorta di scambio istruttivo-culturale. A dimostrazione dell’ottima integrazione lo studente romeno è stato non solo promosso ma ha anche raggiunto la media del 9. Ieri, con un pizzico anche di commozione, ha voluto salutare tutti i docenti che lo hanno accompagnato in questo percorso.