Alcamo, interrogazione consiliare di ABC3

    Ieri, giovedì 5 Luglio, i consiglieri di ABC -Sebastiano Dara, Mauro Ruisi e Vito Lombardo- hanno presentato un’interrogazione in merito alla nomina di un legale esterno, da parte del Comune di Alcamo, che si è costituito in giudizio in favore di Sebastiano Bonventre, nel ricorso al TAR avanzato contro quest’ultimo da Niclo Solina.

    Dopo il risultato elettorale del 21 maggio scorso, che ha visto vincitore Sebastiano Bonventre per soli 39 voti, Niclo Solina, candidato sindaco di ABC, ha presentato ricorso per presunte irregolarità nelle votazioni.

    Il Comune, nominando un legale esterno – si legge nel testo dell’interrogazione – ha deciso di prendere “parte a un giudizio fra due privati cittadini che si contendono il risultato elettorale”.

    I consiglieri di ABC, ritenendo, dunque, che un ente pubblico non può e non deve avere interesse in favore di uno o di un altro cittadino, chiedono spiegazioni al Consiglio e inoltre informano che l’eventuale delibera verrà presentata presso la Corte dei Conti, affinché possa valutare “se la spesa prevista per pagare il legale corrisponde agli interessi pubblici o meno”, considerato che il denaro pubblico verrebbe utilizzato per pagare un avvocato chiamato a difendere, sostanzialmente, gli interessi di un privato cittadino, quale è Sebastiano Bonventre in questa circostanza.