Alcamo: incontri istituzionali per l’associazione Antiracket

0
387

Il neo presidente ed il Vice presidente dell’Associazione Antiracket ed Antiusura di Alcamo hanno incontrato ieri il Sindaco, Sebastiano Bonventre, e nella giornata di oggi il Prefetto Leopoldo Falco. Il Presindente dell’associazione, recentemente eletto, avevo infatti fin da subito manifestato l’intenzione di incontrare sia il sindaco di Alcamo che il Prefetto di Trapani. Vincenzo Lucchese, agente di polizia, aveva già ricoperto negli anni scorsi questo ruolo a cui poi è succeduto Sebastiano Vilardi, il quale, a seguito di screzi con l’attuale amministrazione comunale per la scarsa attenzione verso l’organismo ha deciso di passare la mano.  Si da subito il nuovo presidente ha posto come obiettivo quello di rilanciare l’attività dell’associazione sul territorio dove già in passato ha ottenuto importanti successi, nell’intenzione di riuscire anche a convincere gli imprenditori a denunciare il malaffare. Ed infatti durante l’incontro il Sindaco si è congratulato con tutto il Direttivo per la nomina e per la volontà di dare un forte rilancio all’Associazione che potrà essere da sostegno agli imprenditori vittime del fenomeno. Il Sindaco ha manifestato, inoltre,  tutta la disponibilità personale e di tutta l’amministrazione comunale per sostenere tale rilancio mettendo in atto tutte le iniziative necessarie in collaborazione con l’associazione. Il Prefetto di Trapani, Dott. Leopoldo Falco, durante l’incontro ha evidenziato l’importanza della presenza di una associazione antiracket che possa coinvolgere oltre agli imprenditori anche i giovani che sono il futuro della nostra società. Per tale motivo si è congratulato per la presenza nel direttivo di Marcello Asta, giovane studente universitario, nominato vicepresidente il quale potrà sicuramente coinvolgere quanti più giovani possibili. Infine Vincenzo Lucchese si è congratulato con il Prefetto per la professionalità e per l’impegno dimostrato da tutti i componenti dell’ufficio che si occupano delle vittime del racket e dell’usura  e per gli importanti risultati ottenuti. Gli incontri di questi giorni con le istituzioni sono frutto di quanto preannunciato dal neo presidente, Vincenzo Lucchese, che punta ricucire quello strappo con l’amministrazione comunale che aveva portato alla fase di stallo dell’Antiracket. Tra le altre cariche del nuovo direttivo dell’associazione antiracket ed antiusura figurano anche il presidente uscente Vilardi nominato segretario organizzativo ed il tesoriere Gaspare Gucciardi.