Alcamo – In arrivo vasi da fiori antiterrorismo

Grossi vasi di fiori saranno collocati in alcuni punti ritenuti sensibili della città di Alcamo e in particolare nel corso VI Aprile in prossimità di piazza Ciullo e Piazza Mercato. Il collocamento dei vasi di fiori e barriere di vario tipo nei posti di tutta Italia, particolarmente frequentati dalle persone, è stata decisa dal Ministero dell’interno che ha diramato disposizioni in tutte le prefetture. Si tratta di azioni preventive allo scopo di evitare che qualche folle terrorista possa falciare persone a bordo di camion o auto, per come purtroppo è accaduto in tante città d’Europa e ieri in Canada. Un sopralluogo è stato effettuato stamane dalla Polizia municipale, vigili del fuoco e polizia di stato, presente l’assessore Fabio Butera, in piazza Ciullo per studiare il modo migliore per collocare i grossi vasi di fiori. Misure di prevenzione che si rendono necessarie poiché i terroristi possono colpire ovunque e in qualsiasi momento. Ieri in Francia due donne sono state uccise a coltellate da un fanatico extracomunitario e l’azione è stata rivendicata dall’Isis. Ben vengano dunque le misure preventive poiché la sensazione è che i terroristi in sonno sono tra tutti noi. Ricordiamo che un castellammarese convertitosi all’Islam e dopo avere aderito all’Isis a dicembre è stato ucciso in Siria durante uno scontro a fuoco con l’esercito regolare. Ricordiamo che resta un giallo quanto successo lo scorso 19 giugno su un autobus che un extracomunitario tentò di farlo volare a Segesta da un viadotto dell’A-29. Ricordiamo che recentemente è stato notificato l’avviso di conclusione delle indagini ad un gruppo di somali e ad un alcamese per traffico internazionale di armi con la banda terroristica di Al Shabaab, che opera in Somalia ed è una delle più sanguinarie al mondo. Da Alcamo dovevano partire per la Somalia e Gibuti camion militari rimessi a nuovo in un’autofficina alcamese per essere usati dai terroristi. Ben vengano dunque le misure di prevenzione e presto anche ad Alcamo la collocazione di grossi vasi che fungeranno da barriere. Giuseppe Maniscalchi