Alcamo: gemellaggio con Marocco, imprese protagoniste

0
316

Un gemellaggio tra Alcamo e la città marocchina del Khouribga per stringere accordi non solo sul piano culturale ma anche commerciale ed economico. Questa mattina al palazzo municipale alcamese sono state poste le basi attraverso la firma di un protocollo d’intesa tra il sindaco Sebastiano Bonventre e il console generale del Marocco, Ahmed Sabri. L’accordo tra le parti prevede la realizzazione di iniziative socio-culturali ed economico-commerciali comuni alle due città, per incentivare lo sviluppo dei diversi territori. Ecco perché tra le attività previste anche uno scambio tra le imprese dei due paesi di conoscenze, attraverso il cosiddetto know-how, cioè vale a dire la formazione delle tecniche di lavoro specifiche. Un’iniziativa che rientra fra i compiti istituzionali dei due Comuni di Alcamo e Khouribga per “promuovere e sviluppare.

Nello specifico, si intendono incentivare i rapporti commerciali ed economici fra i 2 paesi e proprio per questo motivo sono stati invitati a partecipare all’incontro nell’aula consiliare i rappresentanti delle aziende del territorio. L’obiettivo è quello di promuovere le attività produttive delle zone interessate allo scambio socio-culturale, oltre che quello di aiutare in qualche modo le imprese alcamesi ad affrontare al meglio questo momento di crisi profonda, provando quindi ad incentivare l’export dal momento che il commercio locale, regionale e nazionale è abbastanza bloccato. Dal Marocco sono state aperte le porte alle azienda alcamesi: