Alcamo, furto da pochi euro allo Spaccio alimentare

0
342

La disperazione in tempi di crisi può portare a rischiare la galera anche per qualche chilo di pasta. Qualcuno domenica sera ha proprio rischiato di finire dietro le sbarre per avere preso di mira gli scaffali di un supermercato. E’ però scattato il sistema di allarme e l’arrivo in pochi minuti di una pattuglia di vigilantes evidentemente ha messo in fuga gli autori del tentato “colpo”. E’ successo allo Spaccio Alimentare di via Vivaldi ad Alcamo dove qualcuno si è introdotto all’interno dei locali nella prima serata ma ha dovuto darsela a gambe levate per evitare di finire in gatta buia. Almeno in due sono penetrati all’interno del supermercato dopo avere forzato la saracinesca che dà sul retro dell’attività commerciale, aiutandosi con degli arnesi da scasso, verosimilmente un piede di porco e qualche altro attrezzo. Ma non hanno avuto per nulla vita facile: infatti poco dopo essere entrati dentro, quando si pensava che il peggio fosse fatto, è scattato l’allarme collegato alla centrale dell’Europol di Alcamo. A quel punto ai ladri non è rimasto altro che portarsi dietro qualche prodotto alimentare arraffato qua e là in fretta e furia dagli scaffali e fuggire via. Dal momento in cui è scattato l’allarme nel giro di pochissimi minuti una pattuglia di polizia privata è giunta sul posto, ed è bastato poco tempo per capire che i sospetti erano confermati. Gli agenti infatti hanno notato subito la saracinesca forzata e a quel punto hanno girato la segnalazione anche alla locale Compagnia dei carabinieri. Militari dell’Arma e agenti a quel punto hanno effettuato un’ispezione all’interno del supermercato per verificare furti ed eventuali danni. E’ stato appurato da una prima ricognizione, andata avanti per oltre un’ora, che non è stato portato via nulla di valore. Sembra che manchino soltanto alcuni prodotti alimentari dagli scaffali. Oggi è in programma un nuovo sopralluogo per capire con maggiore certezza quello che è stato portato via ed il valore del furto. Anche ad Alcamo si sta verificando una recrudescenza dei fenomeni di microcriminalità. Lo spaccio alimentare non è l’unico esercizio commerciale ad avere subito dei furti nell’ultimo periodo. Più di un raid si è registrato all’interno di Expert, in via Gammara, altri ancora hanno riguardato l’edicola di via Mazzini o anche altri negozi di abbigliamento in corso VI Aprile dove si sono verificati anche dei semplici danneggiamenti. Recrudescenza di atti di piccola criminalità che creano uno stato di incertezza e paura tra i cittadini. Sotto questo aspetto le forze dell’ordine già hanno stabilito, nel corso di un vertice avuto pure con gli amministratori comunali, un potenziamento dei controlli con più pattugliamenti specie nei fine settimana.

learning to make a custom made desire walking walking stick
woolrich jassen Did you hear about the Tuxedo suit

De La Renta had invited John Galliano to work at his studio
valentino shoesTop ten ways to secure a buyers list