Alcamo ‘covid-free’, ci siamo. Manca ultimo mezzo tassello

Ci siamo quasi. Maria Pia, 60 anni, deve trattenere il fiato ancora per una notte. Il suo primo tampone é risultato negativo. Il suo nucleo familiare, in tutto 4 persone in mezzo alle quali il Covid ha saltarellato quasi imbizzarrito, non festeggia ancora, sia per scaramanzia sia perché il virus spesso gli ha tirato brutti scherzi.

Domani questa famiglia alcamese, che soffre l’isolamento domiciliare da 65 giorni, potrebbe finalmente uscire dal tunnel. La sessantenne é rimasta l’unica positiva in città ed ha visto via via guarire, oltre ai suoi parenti, tutti gli altri.

Fino a poche ore fa le faceva compagnia un imprenditore di 55 anni, originario della provincia di Palermo, adesso negativizzatosi. Lei invece è risultata positiva tra i primi in territorio alcamese,  prima di metà marzo, e sarà veramente l’ultima a riprendere una vita normale.

Ad Alcamo resta ancora presente, seppure per poche ore, uno dei sei casi ancora positivi nel trapanese. Due ce ne sono a Trapani, uno ciascuno per Mazara del Vallo, Castelvetrano e Paceco. Nelle ultime 24 ore, fra tamponi e test, sono stati effettuati circa 250 prelievo.