Alcamo, concerti di fine anno dell'”Allmayer” e del “Nino Navarra”

0
454

ALCAMO – Dalle colonne sonore alle grandi arie classiche che hanno fatto la storia della musica. Il liceo musicale “Allmayer” di Alcamo si prepara a sfoderare un grande concerto di fine anno con un impegnativo programma che dà comunque il senso dell’enorme lavoro fatto in un anno di attività. Domani nell’ex chiesa dell’Annunziata, accanto al commissariato di polizia, si terrà il concerto dell’orchestra e del coro che è curato dalla classe di musica d’insieme guidata da quattro docenti. In tutto 11 pezzi che saranno suonati e che toccheranno i più svariati ambiti musicali: da Mozart a Verdi, tanto per rimanere sul classico, passando per i moderni Ennio Morricone e Alan Silvestri, esibizione diretta interamente dal professore Luigi De Vincenzi. Un appuntamento che arriva al culmine di un percorso in questo primo anno di vita del Liceo Musicale contraddistinto da molti altri eventi. L’Ensemble è stato impegnato in diversi e significativi momenti a partire dal concerto d’esordio tenutosi a Natale. L’Orchestra e il coro si sono infatti esibiti presso la cantina Rapitalà, a conclusione dell’attività di alternanza scuola-lavoro, e successivamente presso la Cappella dei Gesuiti in occasione dell’accordo di collaborazione stipulato dal Comune di Alcamo con la Mezzaluna Rossa palestinese. Tutte tappe che hanno permesso una crescita agli studenti del liceo i quali prossimamente potranno anche arricchire il loro studio con l’arrivo di nuovi strumenti. Lo scorso 18 aprile c’è stata l’apprezzatissima esibizione presso l’Auditorium della Cassa Don Rizzo di Alcamo, in occasione della consegna del premio ‘Gestione Forestale Sostenibile 2015’, assegnato alla stessa scuola Allmayer per l’opera di rimboschimento portata avanti sul Monte Bonifato. Orchestra e coro che oggi hanno l’opportunità di crescere grazie al rapporto 1:1 con i docenti per una formazione che è quasi personalizzata, effetto anche di una preparazione curriculare che prevede materie come tecnologia musicale, analisi e composizione. Nell’arco di un anno c’è stata anche una crescita a livello di iscrizioni.

Anche l’istituto comprensivo “Nino Navarra” di Alcamo si prepara al concerto di fine anno: in tutto 69 alunni coinvolti che hanno studiato pianoforte, chitarra, flauto e violino. Domani alle 20 l’ultima fatica con l’esibizione nel cortile della scuola stessa, in via Kennedy, a completamento di un anno di formazione nel corso musicale da anni oramai riconosciuto a livello ministeriale. I ragazzi, dagli 11 ai 13 anni, si esibiranno sfoderando un vasto repertorio che va dai classici alle colonne sonore. Un’esibizione che racchiude davvero un anno di fatica ma anche di importanti riconoscimenti per gli alunni che hanno seguito il corso ad indirizzo musicale. Hanno partecipato a diversi consorzi, alcuni anche prestigiosi, raggiungendo importantissimi risultati. Ad esempio al “Benedetto Albanese” di Caccamo è stato centrato un assoluto al pianoforte e un I premio al pianoforte e in duo pianoforte e violino; grande affermazione anche al “Città di Palermo” dove c’è stato un primo premio per due chitarristi e un secondo premio all’orchestra.