Alcamo, calci e pugni contro un carabiniere. L’aggressore un turista milanese

I Carabinieri di Alcamo hanno arrestato, in flagranza di reato, Francesco Morongiu 26enne di Milano. I militari chiamati dal proprietario del “Bar Lovely” di Alcamo marina, all’interno del quale il giovane milanese stava infastidendo alcuni clienti. I militari hanno trovato il ragazzo, in evidente stato di ebrezza. I carabinieri hanno dunque chiesto al turista milanese di seguirli, ma il ragazzo si è scagliato contro i militari con violenti calci e pugni, causando la rottura degli occhiali da vista di un Carabiniere. Considerata l’escalation i militari hanno arrestato il turista e condotto presso la caserma dei Carabinieri di Alcamo, dove ha continuato ad offendere verbalmente i militari. Dopo una notte trascorsa nelle camere di sicurezza, è stato condotto in Tribunale per il processo con rito direttissimo che si è concluso con la convalida dell’arresto e la condanna di Francesco MARONGIU a sei mesi di reclusione. L’esecuzione della pena è stata poi sospesa perché l’uomo risultava incensurato, dunque liberato senza l’applicazione di alcuna misura cautelare.