Alcamo, Buoni spesa 2020, ancora nessun esito ufficiale

Sui buoni spesa il dipartimento servizi sociali del comune di Alcamo ci sta ancora lavorando. Le domande che sono state presentate lo scorso mese di luglio sono ancora all’esame del personale operante che deve ancora preparare l’istruttoria — una sorta di graduatoria delle famiglie più disagiate tra quelle che hanno fatto domanda per l’ottenimento di voucher da spendere in beni alimentari di prima necessità.

Sull’esito delle pratiche dunque non c’è ancora alcun esito ufficiale. In questo senso un pò di confusione era stata generata dal fatto che nel portale telematico SiCare tramite cui gli utenti avevano fatto domanda risulta indicata, in alcuni casi, sotto la voce “esito della domanda” la dicitura “assegnata”. Il che aveva fatto erroneamente presupporre agli utenti in questione che la loro richiesta era stata effettivamente accolta e che quindi avrebbero ricevuto i voucher da un momento all’altro sicuramente. Invece no, questa voce “assegnata”, che aveva provocato salti di gioia precoci, deve essere re-interpretata in modi che non sono chiari al momento ad alcuno. L’unica cosa certa è che non vuol dire quello che in molti speravano.

Il vero esito delle domande dovrebbe comunque essere pubblicato entro il mese di settembre, sempre tramite lo stesso portale, da dove i beneficiari potranno anche scaricare i nuovi voucher — secondo un criterio quindi totalmente telematico. A differenza dei primi buoni spesa, dunque, non ci sarà alcun volontario a consegnare i coupons porta a porta direttamente a domicilio.

Si ricorda che la graduatoria verrà stilata in base al reddito dichiarato di ogni nucleo familiare, fino ad esaurimento fondi, che ammontano a circa 280 mila euro per il comune di Alcamo. Dopo questa fase, la rendicontazione da parte del comune dovrà essere inoltrata alla Regione, che procederà finalmente all’erogazione dei fondi.