Alcamo: biblioteca, patrimonio a rischio

0
456

Biblioteca comunale del Collegio dei Gesuiti ad Alcamo a rischio. L’impianto di allarme è malfunzionante e il pericolo è legato soprattutto all’enorme patrimonio librario contenuto all’interno dei locali. La para è proprio quella che qualche malintenzionato, aiutato dai tanti punti deboli della struttura, possa penetrare all’interno dei locali al piano terra e portare via libri, giornali e quant’altro. Ecco perché il Comune ha deciso di correre ai ripari, avviando attraverso una ditta esterna il monitoraggio e la verifica del sistema antintrusione della biblioteca intitolata a “Sebastiano Bagolino”. Il funzionario delegato del Settore Cultura del Comune, Rosa Maria Artale, ha esternato il suo timore all’amministrazione comunale. L’edificio, in seguito al restauro dei locali dell’intero complesso architettonico del Collegio, è stato dotato, tra gli altri, anche di un sistema di allarme. Oggi però emerge che l’impianto, in seguito a una preliminare verifica, risulta disattivato in quanto non perfettamente funzionante. Inoltre è stato evidenziato che non è reperibile una documentazione tecnica che illustri l’impianto stesso. Un vero e proprio paradosso che però mette a rischio il patrimonio contenuto all’interno della biblioteca. Secondo al relazione della stessa Artale i locali posseggono un notevole numero di libri per assolvere ai suoi compiti di informazione generale, custodisce anche preziosi fondi librari e documentari antichi, raccolte speciali che ne fanno una delle più importanti istituzioni culturali della città.

Da qui nasce l’iniziativa del Comune di effettuare un monitoraggio complessivo, attraverso accurate ispezioni e misure, verifica dei contatti e delle connessioni elettriche, verifica delle capacità di rilevazione dei sensori, verifica dello stato delle apparecchiature istallate, delle batterie, verifica e controllo delle centraline e delle programmazioni, e quant’altro relativo al suddetto impianto, per l’individuazione di tutte le possibili situazioni che potrebbero dare origine al malfunzionamento, propedeutico a successivi interventi di ripristino e sostituzioni che dovessero rendersi necessari. Il Comune ha quindi ritenuto necessario avvalersi di una ditta esterna qualificata e di fiducia, non essendo disponibile una corrispondente professionalità all’interno della pianta organica comunale. Questo lavoro di ricognizione tecnica sarà effettuato dalla ditta Cage System.

The score is paired with Bassmann’s 1964 Western
isabel marant sneakers Famous Women Inventors and Inventions that Made Significant Difference

and are loved by the world
woolrich arctic parkaTight Jeans for Men and Women