Alcamo, arriva lo stop al volantinaggio

    0
    371

    Il Sindaco, Giacomo Scala, ha emesso un’ordinanza che vieta la pubblicità mediante il volantinaggio su tutto il territorio comunale.

    L’ordinanza si è resa necessaria poiché alcune aziende sono solite effettuare la pubblicità dei loro prodotti commerciali attraverso il volantinaggio e con manifesti collocati sui pali dell’illuminazione edella segnaletica stradale, creando un’eccessiva presenza di volantini e/o manifesti sullestrade comunali con conseguenze pregiudizievoli per il decoro urbano e l’igiene pubblica.

    E’ evidente che l’esagerata distribuzione di volantini nelle vie, piazze,portoni, parabrezza delle autovetture ed in tutti gli altri luoghi pubblici, causa una quantità di rifiuti di difficile raccolta e, quindi, ildegrado del decoro del territorio comunale.

    Adesso, pertanto la distribuzione di volantini, manifesti o altro materiale pubblicitario  potrà farsi esclusivamente utilizzando le cassette postali o con consegna direttamente a mano.

    I trasgressori (sia le aziende intestatarie della pubblicità, sia il personale addetto alla distribuzione) saranno soggetti al pagamento delle sanzioni pecuniarie amministrative da 25 a 500 euro.