Alcamo Amici della musica, concerto domenica al Marconi

Con il concerto del Trio Animeincanto ritorna domenica prossima la rassegna, promossa dall’ Associazione amici della musica di Alcamo, presieduta da Francesco Bambina. Si tratta dell’undicesimo appuntamento di una stagione, che continua a riscuotere consensi. Simona Guaiana, soprano, Rosalia Toscano, flauto, Vincenzo Toscano, violoncello, sono i componenti del Trio che si esibiranno alle 19 di domenica 20 maggio al centro congressi Marconi. E domenica 27 maggio concerto alla stessa ora e stesso luogo di Emanuela Mosa, pianista e violoncellista con al pianoforte Angelo Zarbo. Intanto c’è soddisfazione per il recente accordo con la Fondazione Teatro Massimo di Palermo sul  Concorso internazionale per cantanti lirici, giunto alla 21esima edizione e che si svolgerà ad Alcamo dal 4 al 7 ottobre prossimi. Il vincitore del concorso  sarà scritturato per partecipare ad un’opera lirica in programma nel prestigioso teatro Massimo di Palermo. Un riconoscimento importante per la qualità del lavoro svolto dall’Associazione amici della musica, presieduta da Francesco Bambina, frutto di una serie di incontri tra lo stesso presidente e il vice presidente del teatro Massimo,  l’alcamese Leonardo Di Franco. Intanto inizia a delinearsi il programma della 21esima edizione del Concorso internazionale per cantati lirici. A presiedere la giuria sarà  il tenore italiano Giuseppe Filianoti, annoverato tra le personalità più significative del panorama lirico mondiale.  Avviate le selezioni con l’inclusione del  Perù e della Spagna. Già convenzioni per le selezioni sono state siglate, negli anni, con Cina, Tailandia, Giappone, Germania, Canada, Argentina, Cile e altre nazioni.  Lo scorso anno i concorrenti sono stati 95 provenienti da varie parti del mondo e una ventina dalla Corea del sud. Durante il concorso del prossimo  ottobre saranno assegnati, dal presidente Francesco Bambina, i premi internazionali per la cultura “Vissi d’arte” Città di Alcamo. I premi, per l’edizione 2018, saranno  conferiti a  don Guillermo Basanes, argentino, consigliere generale per le missioni nel mondo dei padri salesiani e all’arcivescovo Santo Marcianò dal 2013 ordinario militare per l’Italia, che corrisponde al grado di generale di Corpo d’armata. Entrambi hanno assicurato la loro presenza ad Alcamo.