Alcamo-Abbassamento tasse, un consigliere occupa l’aula

ALCAMO – Il consigliere comunale Salvatore Trovato da ieri sera ha deciso di occupare l’aula consiliare. Decisione scaturita a seguito della risposta giunta dal dirigente del Settore Finanziario, Sebastiano Luppino, alla richiesta di portare in aula in brevissimo tempo la proposta di delibera per l’abbassamento delle aliquote di Imu e Tasi ai livelli del 2014, così come era stato assicurato lo scorso anno dal commissario straordinario del Comune Giovanni Arnone. Luppino ha infatti evidenziato che l’approvazione della manovra finanziaria è prevista entro il prossimo marzo e che quindi le aliquote sono strettamente collegate e dovranno essere un atto simultaneo. Lo stesso Arnone nei giorni scorsi aveva confermato che le aliquote sarebbero state riportate ai livelli del 2014, dopo gli aumenti definiti “temporanei” deliberati lo scorso anno, evidenziando che lo strumento finanziario sarebbe stato pronto entro gennaio. Il timore per il consigliere Trovato, che ha presentato l’istanza di riabbassamento delle aliquote con il suo gruppo dell’Ucd e con quello di Abc, è che per gli alcamesi i rincari vengano confermati.

Il consigliere ha trovato anche l’appoggio e la solidarietà di tutti i colleghi d’aula.
Ieri si è registrato l’insediamento del nuovo consigliere Davide Piccichè, il quale prende posto tra le fila di Abc al posto del dimissionario Vito Lombardo anche in seno alla IV commissione. Nel contempo c’è anche una novità dell’ultima ora: l’adesione al gruppo consiliare del Pd di Francesco Sciacca che lascia quindi il movimento “Nuova presenza”. Ratificato anche il passaggio nel gruppo misto del consigliere Marianna Vario che già nei giorni scorsi aveva ufficializzato il suo addio a Sicilia Futura. E’ stato poi votato dal consiglio all’unanimità il progetto esecutivo per la realizzazione di un centro-riabilitativo in contrada Molinelli. In pratica lì si insedierà il nuovo centro Aias che ha in cura molti disabili alcamesi e del circondario. Rispetto all’attuale ubicazione, in un locale in affitto messo a disposizione dal Comune, ci saranno più posti e quindi si ridurranno i tempi di attesa. Oltretutto sono previste anche nuove assunzioni di personale.
La seduta è saltata al momento dell’approvazione del piano di lottizzazione convenzionata denominato “blu house” per la realizzazione di case residenziali in contrada Scampati-Magazzinazzi per mancanza del numero legale. Il consiglio è stato quindi aggiornato a questa sera.