Partono multe a raffica per chi ha abbandonato rifiuti. Ben 18 ne sono state elevate dal comando di polizia municipale nello scorso week-end: sono bastate poche ore di “ronde” sulle strade, tra il centro storico e la zona costiera di Alcamo marina, per beccare tanti incivili.

Ad entrare in azione in particolare la speciale squadra del nucleo di polizia ambientale dei caschi bianchi che ha intensificato l’attività di contrasto al fenomeno riguardante le irregolarità nel conferimento dei rifiuti. Sono state condotte svariate verifiche in alcuni siti del centro storico, effettuando una particolare ispezione dei sacchetti lasciati agli angoli delle vie, con la collaborazione degli operatori della ditta EnergetiKambiente che svolge il servizio di raccolta e smaltimento della spazzatura in città.

I controlli sono stati fatti in particolar modo anche ad Alcamo Marina, attraverso il posizionamento delle telecamere mobili ad alta tecnologia acquistate di recente proprio per combattere il fenomeno dell’abbandono dei rifiuti. Dai controlli eseguiti sono state rilevate per l’esattezza 3 violazioni nelle vie del centro storico dell’ordinanza sindacale riguardante le corrette modalità di conferimento dei rifiuti ed altre 15 violazioni ad Alcamo Marina.

Per la “furbata” di avere abbandonato il sacchetto sul ciglio della strada oppure in microdiscariche hanno avuto appioppate multe anche sino a 700 euro, o nei casi più gravi anche una denuncia penale oltre che la sanzione amministrativa.

Share.
SHARE
OR
SCARICA LA NOSTRA APP