Alcamo: a settembre al via il Pedibus

0
425

Prove tecniche di intesa per organizzare a settembre il pedibus ad Alcamo. Questa mattina vertice al comando di polizia municipale con i Mobility Manager d’area del Comune di Alcamo per la programmazione e l’istituzione del servizio Pedibus. A partecipare una ventina di associazioni locali che hanno dato la loro adesione di massima alla partecipazione. Al momento le scuole che hanno aderito all’iniziativa sono il II Circolo Didattico “San Giovanni Bosco” e gli istituti comprensivi “Nino Navarra”, “Sebastiano Bagolino”, “Mirabella” e “Pietro Maria Rocca”. Il  Pedibus è un servizio strutturato di accompagnamento dei bambini nei loro percorsi da casa a scuola e viceversa. Una realtà diffusa in molte città d’Italia ed è un modo sano, sicuro, divertente ed ecologico per andare a scuola e tornare a casa. In pratica si organizzano dei percorsi, uno per ciascuna scuola aderente, che a piedi accompagni il bambino da casa sua all’istituto di appartenenza. Si partirà il 30 settembre in via sperimentale sino al mese di dicembre, dopodichè ci si rivedrà per apportare eventuali correzioni in corso d’opera con l’intenzione di riprendere nel periodo primaverile. In una prima fase sarà la Polizia municipale che monitorerà il sevizio. E’ in corso la distribuzione da parte del Comune il materiale informativo alle famiglie, per analizzare le abitudini di spostamento degli alunni nei percorsi casa-scuola-casa e per coinvolgere i genitori degli alunni. Con questa iniziativa a sfondo ecologico l’amministrazione comunale si propone soprattutto di migliorare la viabilità nelle ore interessate dagli orari di accesso a scuola e ritorno a casa degli alunni. Infatti specie tra le 8 e le 9 in prossimità delle scuole il traffico veicolare impazzisce con code che si formano in centro urbano. I tempi appaiono stretti per riuscire a far partire il servizio a settembre ma dal comando di polizia municipale assicurano che ci sono ampi margini per rispettare la data: