Airgest, il Comune di Marsala acquista 10 azioni: si irrita Damiano

0
282

L’Airgest ha ricevuto la comunicazione dell’intenzione della Camera di Commercio di vendere 10 azioni del proprio pacchetto al Comune di Marsala lo scorso 20 Febbraio. L’ente camerale detiene poche azioni della società che controlla l’aeroporto di Trapani – Birgi – solo il 2% – ma le ha sempre usate per fare l’ago della bilancia nelle sorti dell’aeroporto, diviso tra proprietà pubblica (prima la Provincia di Trapani, adesso la Regione Siciliana) e proprietà privata. Nessuno dei Comuni della provincia di Trapani fa attualmente parte del pacchetto azionario della società che gestisce il “Vincenzo Florio”. Non si è fatta attendere la reazione del sindaco di Trapani, Vito Damiano che alla notizia relativa alla ventilata operazione di cessione delle quote societarie, si mostra a dir poco irritato, e dicendosi “sicuro di interpretare anche il pensiero degli altri 22 Sindaci della provincia che si sono resi responsabilmente disponibili nella risoluzione della questione Airgest – Ryanair, si è dichiarato “perplesso e stupito della concordata maldestra e supposta operazione, offensiva e irriguardosa nei confronti di tutti i Comuni, che sin qui hanno dimostrato di avere a cuore gli interessi preminenti del territorio e delle comunità amministrate e non già quelli personalistici e di una politica sempre più scaduta a bassi livelli”.

L’ingresso dei Comuni nel capitale sociale dell’Airgest è stato sempre un tema scottante: in più occasioni si è parlato di una ricapitalizzazione dell’Airgest per farvi accedere anche con quote simboliche, i Comuni. In effetti il presidente dell’Ente Giuseppe Pace replica subito a Damiano precisando di “aver più volte ribadito la volontà di mettere a disposizione di tutti i Comuni della provincia di Trapani parte delle quote societarie di Airgest tenute dalla Camera di Commercio, proprio per assicurarne il massimo coinvolgimento”. “Davanti a questa nostra disponibilità – prosegue Pace – il sindaco di Marsala ha chiesto la cessione di 10 azioni. Analoga richiesta è arrivata anche dal sindaco di Castelvetrano. Il provvedimento, per permettere l’acquisizione di altre quote al Comune di Castelvetrano, è già all’ordine del giorno della riunione della giunta camerale del 26 marzo. Non c’è dunque alcuna esclusività. Le quote sono a disposizioni di tutti i Comuni della provincia di Trapani”. Conseguentemente, i vertici dell’ente camerale auspicano che medesima richiesta possa pervenire dagli ulteriori 22 Comuni della provincia. Nella delibera di cessione delle quote societarie al Comune di Marsala si evidenzia come “la Giunta camerale, considerato l’aspetto strategico che l’aeroporto Vincenzo Florio ha per l’economia provinciale, – si legge nel provvedimento – ritiene che i Comuni della provincia debbano avere un ruolo attivo nella gestione della società Airgest”.

Add the veal stock and the wine and bring to a boil
chanel espadrilles Kevin Carter Of Baochuan Capital On China Mobile

20 T shirts to
chanel espadrillesNYC Mayor de Blasio urges families to apply for pre