Aimeri, intesa tra Ato TP 1 e sindacati

    0
    447

    Via libera da parte dei segretari provinciali di Cgil, Cisl e Uil alla trasmissione dei dati dei dipendenti dell’Aimeri alla società “Terra dei Fenici” per il pagamento delle tredicesime mensilità. Nelle scorse ore, i liquidatori dell’ATO TP 1 erano tornati a sollecitare l’Aimeri Ambiente a fornire l’elenco dei dipendenti e i relativi codici IBAN per poter procedere in via sostitutiva alla corresponsione delle somme ad essi dovute. Una soluzione resasi necessaria alla luce della convocazione di due assemblee sindacali, da parte dei lavoratori dell’Aimeri, per le giornate di sabato 29 dicembre e per oggi, allarmati per il mancato pagamento della tredicesima mensilità da parte dell’azienda lombarda, che peraltro ha ricevuto regolarmente le somme ad essa dovute dalla società “Terra dei Fenici”. Di fronte alla mancata risposta dell’Aimeri Ambiente alle numerose sollecitazioni per un rapida soluzione della vertenza, erano stati contestualmente informati anche i segretari provinciali di Fp Cgil, Fit Cisl e Uil Trasporti Nicola Del Serro, Giovanni Montana e Giorgio Macaddino, che hanno adesso comunicato ai liquidatori dell’ATO TP 1 di aver già sollecitato tutti i lavoratori a trasmettere la copia della loro busta paga corredata da un’apposita dichiarazione di delega al pagamento e da una copia del documento di riconoscimento. Dopo di che, la società “Terre dei Fenici”, procederà al pagamento in via sostitutiva della tredicesima mensilità agli stessi lavoratori, scongiurando così la possibilità di un’interruzione del servizio nelle prossime ore. Nella giornata di ieri i liquidatori dell’ATO TP 1 avevano aggiornato sullo stato della vertenza il prefetto di Trapani Marilisa Magno e i sindaci dei comuni di Alcamo, Custonaci, Erice, Marsala, Paceco, San Vito Lo Capo e Valderice, ricevendo da essi pieno sostegno alle azioni in corso.