La forza della volontà e non arrendersi mai. Combattere sino all’ultimo secondo per cercare di ribaltare il risultato. E’ questo il significato più importante del pareggio acciuffato ieri in extremis dall’Alba Alcamo che al Catella ha affrontato il Licata.  La squadra ospite è passata in vantaggio nel primo tempo con Tumbarello. Incitata dalla panchina da Davide Boncore la squadra bianconera ha cercato di superare il colpo e poi via via ha rinserrato le fila per cercare di evitare lo smacco della sconfitta in casa. Il fondo campo, un vero pantano, ha creato non poche difficoltà ai bianconeri che dovevano attaccare per acciuffare il pari. Hanno giocato per molti tratti col cuore in mano e quando sembrava tutto perduto ecco quel diagonale di Stassi che consente all’Alba Alcamo il meritato pareggio. Festa tra i bianconeri e delusione degli ospiti poiché il Licata oggi ha quattro punti di distacco dalla vetta guidata dal Dattilo Noir e Marsala. L’Alcamo naviga in un anonimo sesto posto e non sembra avere i mezzi per potere infastidire le pretendenti al salto di categoria. Domenica prossima l’Alba Alcamo gioca a Mussomeli, penultima in classifica e si presenta. Almeno sulla carta una buona occasione per incamerare tre punti fuori casa.

Share.
SHARE
OR
SCARICA LA NOSTRA APP