L’Alba  Alcamo esce al primo turno dalla Coppa Italia. Sul neutro di Castellammare subisce dal Dattilo Noir la seconda sconfitta ad opera della stessa squadra, che nel secondo tempo ha dato la sensazione di non volere infierire. Per l’allenatore  Giuseppe Guida ci sono le attenuanti di non avere potuto schierare i tre difensori titolari così come i due centrocampisti. Difficile a questo punto potere tracciare il volto di una squadra, alla ricerca ancora di un portiere e di un paio di giocatori quando mancano appena sei giorni all’inizio del campionato. Impossibile conoscere le potenzialità di un organico completamente rinnovato così come il gioco che intende far esprimere alla squadra l’allenatore. L’Alba Alcamo è oggi un grosso interrogativo essendo un cantiere aperto. Ma le premesse erano state buone. La squadra ha iniziato la preparazione nei tempi giusti poi via via invece di rinsaldarsi ha fatto passi indietro a causa degli infortuni non prevedibili e dell’abbandono di quattro giocatori che non si sono messi d’accordo con la società bianconera per motivi economici. Che Alba Alcamo sarà quella che scenderà in campo domenica prossima prima giornata del campionato d’Eccellenza? Resta un mistero. Così come è un mistero potere conoscere la data esatta di quando l’Alba Alcamo potrà giocare allo stadio Catella. Tanti dunque i nodi da sciogliere mentre domani martedì alle 11,30 presso la Lega Calcio dilettanti sarà varato il calendario delle partite che iniziano domenica prossima.

Share.
SHARE
OR
SCARICA LA NOSTRA APP