Trapani-Processione dei Misteri, alcol vietato in centro

 

Consumo e vendita di bevande alcoliche vietato nel centro storico cittadino in occasione della processione dei Misteri e degli altri eventi correlati. A stabilirlo con una contingibile e urgente il sindaco di Trapani Vito Damiano. Il provvedimento nasce dalla considerazione che “già nel corso della prima Scinnut” dei Misteri avvenuta venerdì 3 marzo u.s. si sono verificati disordini che hanno generato momenti di tensione ascrivibili ad eccessi di consumo di alcol da parte di alcuni assuntori”. Le disposizioni valgono in giornate e orari ben precisi: oggi, venerdì 24, e il prossimo 31 marzo, e ancora: il 4, 5, 7 e 16 aprile, dalle ore 12 alle ore 2 del giorno successivo e i giorni 14 e 15 aprile dalle ore 12 del giorno 14 alle ore 15,00 del giorno successivo. Sarà proibito il consumo di bevande alcoliche in strade, piazze, giardini, parchi, aree pubbliche o aperte al pubblico transito e loro adiacenze, nel perimetro compreso tra: via XXX Gennaio, via Ammiraglio Staiti, viale Regina Elena, via dei Ranuncoli, via Carolina, corso Vittorio Emanuele, via Libertà, lungomare Dante Alighieri e piazza Vittorio Veneto. Parallelamente – nelle stesse zone, giornate e orari – i gestori del settore alimentare e misto, dei laboratori artigianali del settore alimentare, di ristorazione, bar, fast food, dei distributori automatici ed, in genere di tutte le altre attività simili o assimilabili, in sede fissa o su suolo pubblico o ambulanti itineranti, comprese nello stesso perimetro non potranno vendere per asporto o cedere a terzi a, qualsiasi titolo, bevande alcoliche di qualsiasi gradazione ed in qualsiasi contenitore.