Templi di Selinunte. Google camp, summit mondiale nel parco

0
280

Evento eccezionale. Un evento internazionale. Google torna all’ombra dei templi di Selinunte. Il parco archeologico ospiterà a luglio, ancora una volta, il Google camp: il summit mondiale che la società di Mountain view organizza in Sicilia tra economia, bellezze archeologiche e buon cibo. Tra poche settimane, lo staff internazionale sarà all’opera per avviare la macchina organizzativa e blindare il Verdura golf resort che anche quest’anno dovrebbe ospitare i super vip. Qui alloggeranno premi Nobel, reali, cantanti, milionari e nomi della finanza internazionale protetti dalla riservatezza assoluta, dove guide turistiche specializzate li scorteranno, come d’abitudine ormai, alla scoperta della Sicilia più nascosta. Per la terza volta, Google sceglie Selinunte e lo fa promettendo un’altra cena di gala tra templi e mare. L’amore per la Sicilia più antica da parte di Larry Page e Sergey Brin, fondatori del colosso Google, è ormai assodato: oltre a Selinunte, il meeting mondiale è stato organizzato per due volte, nel 2016 e nel 2017, anche nella valle dei templi di Agrigento. Nelle passate edizioni hanno partecipato il principe Harry, Rania di Giordania; ma anche Mark Zuckerberg, fondatore di Facebook, e grandi nomi dello spettacolo come Madonna e lady Gaga. Se la prima sera sarà a Selinunte, con l’ormai consueto concerto di star della musica mondiale – l’anno scorso si esibì Sting – la seconda cena di gala potrebbe essere ospitata, stavolta, in una delle isole che costellano la costa trapanese. Ma al momento, non c’è nessuna ufficialità. Selinunte è protagonista in queste settimane di una grande campagna pubblicitaria firmata da Gucci con simposi moderni tra le colonne greche. Mentre sarà la valle dei templi di Agrigento, nella prima settimana di luglio, la location per una sfilata firmata da Dolce e Gabbana che faranno tappa prima a Palma di Montechiaro dove sono attesi il prossimo 4 luglio.