Sorpreso a spacciare, arrestato

    0
    302

    Gestiva una fiorente attività di smercio di stupefacenti, in una ormai nota piazza di spaccio nel comune di Carini. Sono stati i Carabinieri a fermare Salvatore Bergamino, trentenne carinese disoccupato, tratto in arresto in flagranza di reato con l’accusa di spaccio di droga.

    I Carabinieri da giorni controllavano la zona, da quando era stato segnalato un traffico sospetto che preoccupava gli abitanti del vicinato.

    I militari hanno potuto constatare che durante tutto l’arco della giornata giovani bordo di ciclomotori arrivavano nei pressi della zona e, dopo brevi incontri con Bergamino, andavano via.

     

    Dopo aver assistito allo scambio dello stupefacente è scattato il blitz: una pattuglia in borghese, dopo un breve inseguimento, è riuscita a bloccare il ragazzo, a bordo di uno scooter di grossa cilindrata.

     

    In seguito alla perquisizione è stato trovato in possesso di denaro ricevuto per l’acquisto della droga e di un’altra dose di marijuana. Nel frattempo, un’altra pattuglia ha fermato gli acquirenti a bordo di una Smart, con la dose di marijuana appena acquistata.

     

    La sostanza stupefacente è stata sottoposta a sequestro e sarà sottoposta ad analisi qualitative e quantitative del caso. Bergamino è stato tratto in arresto con l’accusa di spaccio di sostanza stupefacente e posto a disposizione dell’Autorità Giudiziaria presso l’“Ucciardone” di Palermo.