San Vito Lo Capo Festival del cinema, al via la seconda edizione

È stata presentata alla Casa del Cinema di Roma la seconda edizione del Festival del cinema italiano, che si terrà dall’8 al 12 giugno a San Vito Lo Capo al teatro comunale “Frate Anselmo Caradonna”. Ad illustrare il programma è stato Paolo Genovese, direttore artistico della manifestazione cinematografica che celebra e valorizza le produzioni nazionali di lungometraggi e corti di registi affermati e di giovani esordienti. Accanto al regista Veronica Maya, che condurrà la cerimonia di premiazione che sarà trasmessa su Rai2.

Il programma prevede in concorso otto film, quindici cortometraggi e quattro documentari. La giuria dei lungometraggi e dei corti, composta da Silvio Orlando (presidente), Serena Autieri, Giusy Buscemi, Paolo Conticini, Donatella Finocchiaro, Chiara Francini, Christian Marazziti, assegnerà le “Stelle d’argento al cinema italiano” alle seguenti categorie: Miglior film – Migliore regia – Miglior opera prima – Miglior cortometraggio – Migliore attore e attrice protagonista – Migliore attore e attrice non protagonista. Il Festival del Cinema Italiano 2021 dedicherà un omaggio a Nino Manfredi per il centenario della sua nascita. Gli incontri e i dibattiti della sezione Ambiente (tematica volta quest’anno a dare voce alla riforestazione terrestre e marina) si avvalgono del coordinamento scientifico del giornalista Rai, Maurizio Menicucci.

In programma anche la proiezione di documentari in concorso, che la Giuria – composta da Marcello Foti del Centro Sperimentale Cinematografia, dai giornalisti Marta Perego e Marino Midena, dalla regista Rosalba Vitellaro – selezionerà per assegnare la “Stella d’argento” al miglior documentario.

Durante la cerimonia di chiusura (12 giugno) verranno conferiti, inoltre, il Premio “Scaglie” a cura di Parmigiano Reggiano, e i Premi Vittorio Gassman e Franca Valeri, istituiti dal Festival, il Premio personaggio dell’anno e il Premio del pubblico. Spazio quest’anno anche a momenti di maggiore confronto e divulgazione scientifica, monitoraggi, attraverso appuntamenti diversi. L’evento si terrà in presenza in piena sicurezza, nel rispetto delle normative anti Covid-19.