Salemi, Sgarbi non si ricandida a sindaco

0
425

SALEMI – Svanisce l’idea di una ricandidatura a sindaco di Salemi di Vittorio Sgarbi. Il noto critico d’arte questa mattina ha smontato le notizie che erano trapelate ieri pomeriggio propria sull’intenzione di ripresentarsi alle elezioni del prossimo maggio in paese per la conquista della poltrona comunale più importante. “E’ stato un tam tam mediatico fatto filtrare da alcuni miei stretti collaboratori, ma nulla di più – ha precisato Sgarbi -. Avevo detto che non mi sarei mai più ricandidato in Sicilia e non ho cambiato idea”. Il vulcanico critico ha quindi smentito tutto dopo aver fatto credere ad un suo possibile ritorno in Sicilia che non si sa quanto possa essere rimpianto o meno. Sono rimaste famose più le sue parole che gli atti amministrativi posti in essere, prime fra tutte quelle pronunciate riguardo ad una sua personalissima tesi sulla mafia.

Sgarbi non sarà quindi in prima persona a gareggiare per queste elezioni ma promette che il suo impegno ci sarà dietro le quinte. Presenterà infatti una propria lista e pare che l’orientamento sia quello di correre in solitario o tutt’al più solo con forze civiche che confluiranno sui progetti da porre in essere. “Stringere alleanze con i partiti? Mi sembra anacronistico parlarne oggi”. Proprio ai partiti Sgarbi riserva delle stilettate, rei di non essere stati vicini alle esigenze della gente. Il critico lasciò il Comune anticipatamente a seguito di un’inchiesta della procura in cui fu evidenziata la presunta commistione di Giuseppe Giammarinaro, in passato sorvegliato speciale oltre che pezzo grosso della politica trapanese, nelle decisioni politico-amministrative dell’ente. Giammarinaro fu ritenuto da sempre vicino agli esattori di Salemi Ignazio e Antonino Salvo, risultati legati a Cosa Nostra. Finì sotto processo per concorso esterno in associazione mafiosa ma poi fu assolto da questa accusa, mentre venne condannato per i reati di corruzione, concussione, associazione per delinquere e abuso d’ufficio. Un legame che Sgarbi ha sempre confermato e rivendicato con l’ex esponente della Dc. Nona caso sostiene che il suo impegno alle prossime elezioni avrà il solo obiettivo di “ripristinare la legalità”. L’ex primo cittadino salemitano ha sempre aspramente criticato l’atteggiamento della Procura e la decisione del Coniglio dei Ministri di sciogliere per infiltrazioni mafiose giunta e consiglio comunale

meet other fans of fashion
woolrich sale Pacific Sunwear of California Management Discusses Q2 2013 Results

was the key caveat for this event with the introduction of
Isabel marant schuheHow to Purchase the Right Diamond Ring