Regione, Mimmo Turano tra gli assessori di Musumeci

C’è anche un alcamese, politico ormai di lungo corso nonostante l’età, 52 anni, nella squadra assessoriale  di Nello Musumeci, eletto presidente della Regione nelle votazioni svoltesi lo scorso 5 novembre. Si tratta di Mimmo Turano (nella foto9, il papà Vito è stato per lungo tempo commissario della Dc e sindaco di Alcamo, che è alla sua quinta legislatura. Mimmo Turano, può essere considerato uno dei big italiani dell’Udc, partito in cui milita da tempo. Turano ha avuto la delega alle Attività produttive. Si tratta di un assessorato importante che si occupa di artigianato credito, commercio, distretti e insediamenti produttivi, sviluppo industriale e attraverso il Po-Fers Sicilia di aiuti alle imprese in fase di avviamento.  Nell ultime regionali, candidato nel collegio di Trapani, ha superato la soglia dei 5 mila e 300 voti, risultando eletto. Ma incluso nel listino di Musumeci è entrato comodamente all’Ars. Nel collegio di Trapani per l’Udc all’Ars è entrata quindi la prima dei non eletti, che è risultata la marsalese Eleonora Lo Curto. Turano è già stato assessore regionale agli Enti locali. Ha ricoperto varie cariche in seno alle commissioni ed è stato anche presidente della Provincia regionale di Trapani. Nella giunta, figurano tra gli altri, Vittorio Sgarbi, vecchia conoscenza dei trapanesi non solo per le sue apparizioni in TV e per le sue tante iniziative culturali, ma anche perché è stato sindaco di Salemi. Per quanto riguarda la burocrazia regionale Maria Mattarella, figlia di Piersanti, è stata nominata capo della segreteria generale di Palazzo d’Orleans. Intanto ieri Mimmo Turano ha inviato numerosi sms ad amici e associazioni alcamesi con le quali intende collaborare.