Rapina donna in casa, arrestato

    0
    337

    Stamane i militari della Stazione carabinieri di Gibellina hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di Antonino Fontana, 54 anni, nato a Capannoli (PI) ma residente a Gibellina, disoccupato e pluripregiudicato.

    La misura cautelare è stata emessa dal Tribunale di Marsala a seguito di complesse ed articolate attività di indagini condotte dai militari Stazione Carabinieri di Gibellina coadiuvati dai militari della Stazione Carabinieri di Partanna inerenti la denuncia sporta la notte tra l’8 ed il 9 marzo da una cittadina rumena residente a Gibellina, la quale era stata vittima di rapina.

    In particolare, la donna ha denunciato di essere stata aggredita in casa mentre usciva per andare a lavorare. L’aggressore, curando di non farsi vedere in viso l’ha trascinata verso la camera da letto, dove è stata immobilizzata.

    L’uomo ha iniziato a frugare nei cassetti, riuscendo a impossessarsi della somma di circa € 500,00, oltre a una collana e di un paio di orecchini che la vittima indossava in quel momento e che si è fatto consegnare, ed ancora di una borsa contenente effetti personali, documenti e poche decine di euro.

    Dopo aver intimato alla donna di stare zitta, Fontana si è allontanato portando via anche le sue chiavi dell’auto.

    Subito diramata la segnalazione della rapina, una pattuglia della Stazione di Partanna, ferma ad un posto di blocco, ha intercettato il veicolo, che, però, non si è fermato nonostante l’alt. Successivamente l’auto è stata ritrovata abbandonata in prossimità di una curva dove, sbandando, aveva urtato il guard rail e poi un muro in cemento.

    L’autista era comunque riuscito a scendere ed a dileguarsi in mezzo alla vegetazione; i militari erano però riusciti a vedere e identificare il fuggitivo, peraltro già noto alle Forze dell’Ordine,

    Intrapresa, così, una vera propria caccia all’uomo, coordinata dal Sost. Procuratore dalla Procura della Repubblica di Marsala, Bernardo Petralia, questa si è conclusa stamane a Palermo, dove Fontana è stato localizzato e tratto in arresto per la rapina ed anche per evasione dagli arresti domiciliari, in cui si trovava, a Gibellina prima di far perdere le proprie tracce, proprio l’8 marzo scorso.

    Antonino Fontana ora si trova presso la Casa Circondariale “Ucciardone” di Palermo a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.