Preso un topo d’appartamento ad Alcamo

     

    I CARABINIERI DELLA STAZIONE DI ALCAMO, COORDINATI DAL COMANDANTE LUOGOTENENTE SALVATORE LO FARO, HANNO ARRESTATO PIETRO BORGANI, 56ENNE, PER TENTATO FURTO.

     

    È STATO SORPRESO MENTRE SI TROVAVA ALL’INTERNO DI UN APPARTAMENTO di UN CONDOMINIO DELLA CENTRALE VIA P. M. ROCCA. VISTOSI SCOPERTO E’ FUGGITO VERSO LA VIA PASTEUR MA I CARABINIERI, AVVISATI DELL’ACCADUTO, GIUNTI SUL POSTO LO HANNO PRESO.

    SUL LUOGO SONO STATI RECUPERATI UNA TORCIA A LED E TRE CACCIAVITI DI GROSSE DIMENSIONI UTILIZZATi PER FORZARE LA PORTA E INTRODURSI ALL’INTERNO DEL CONDOMINIO.

     

    TERMINATE LE FORMALITÀ DI RITO, L’ARRESTATO e’ stato TRATTENUTO PRESSO LE CAMERE DI SICUREZZA DELLA COMPAGNIA IN ATTESA DEL RITO DIRETTISSIMO, CHE SI è CONCLUso CON LA CONVALIDA DELL’ARRESTO E AGLI ARRESTI DOMICILIARI PRESSO LA PROPRIA ABITAZIONE.

     

     

    DIVERSE OPERAZIONI POI IN PROVINCIA DI TRAPANI DOVE I CARABINIERI DELLA STAZIONE DI PETROSINO HANNO ARRESTATO, IN OTTEMPERANZA AL PROVVEDIMENTO DI ESECUZIONE PENA EMESSO DAL TRIBUNALE DI MARSALA, UN 36/ENNE DI ORIGINE TUNISINA PLURIPREGIUDICATO PER SCONTARE ANNI 4 E MESI 3 DI RECLUSIONE poiché CONDANNATO PER I REATI DI RICETTAZIONE IN CONCORSO E RESISTENZA A PUBBLICO UFFICIALE COMMESSI NELL’ANNO 2002 A MARSALA E MAZARA DEL VALLO.

    L’ARRESTATO È STATO ASSOCIATO PRESSO LA CASA CIRCONDARIALE DI MARSALA.

     

     

    NELLA TRASCORSA GIORNATA I CARABINIERI DELLA COMPAGNIA DI TRAPANI, CORSO SERVIZIO COORDINATO DISPOSTO DAL COMANDO PROVINCIALE CC, FINALIZZATO AL CONTRASTO DEI REATI DI CRIMINALITÀ DIFFUSA, CONTROLLO DI SOGGETTI SOTTOPOSTI A MISURE DI PREVENZIONE, CONTRASTO DELLO STACCIO DI SOSTANZE STUPEFACENTI, HANNO CONSEGUITO I SEGUENTI RISULTATI:

    – NR. 4 SOGGETTI PREGIUDICATI SONO STATI ARRESTATI IN ESECUZIONE DI ORDINANZE DI CUSTODIA CAUTELARE: UN 38/ENNE DEL LUOGO, PER SCONTARE ANNI 3 E MESI 10 DI RECLUSIONE PER MINACCIA, INGIURIA ED EVASIONE; UN 46/ENNE DI ERICE PER SCONTARE MESI TRE DI RECLUSIONE PER IL REATO DI RICETTAZIONE COMMESSO IN TRAPANI; UN 31/ENNE ED UN 39/ENNE ENTRAMBI DI PACECO PER SCONTARE IL PRIMO ANNI UNO E MESI UNO E IL SECONDO MESI UNDICI PER FURTO AGGRAVATO IN CONCORSO COMMESSO IN TRAPANI;

    – NR. 11 INDIVIDUI SONO STATI DENUNCIATI ALL’AUTORITÀ GIUDIZIARIA PER: 7 PER GUIDA IN STATO DI EBREZZA ALCOLICA; 1 PER INOSSERVANZA DELLA SORVEGLIANZA SPECIALE CUI È SOTTOPOSTO, 1 PER GUIDA SENZA PATENTE DI GUIDA MAI CONSEGUITA, 1 OMESSA CUSTODIA DI FUCILE DA CACCIA, 1 DI NAZIOMALITÀ TUNISINA PRIVO DI DOCUMENTI DI IDENTIFICAZIONE E DEL PERMESSO DI SOGGIORNO.

    NELL’OCCORSO SONO STATE ELEVATE CONTRAVVENZIONI AL CODICE DELLA STRADA.

     

     

    NEL DECORSO POMERIGGIO I CARABINIERI DEL NUCLEO OPERATIVO E RADIOMOBILE DELLA COMPAGNIA DI CASTELVETRANO, NEL CORSO DI SERVIZIO DI CONTROLLO SU SOGGETTI SOTTOPOSTI A MISURE HANNO ARRESTATO UN 43/ENNE PER EVASIONE.

    IL PREDETTO, SOTTOPOSTO ALLA MISURA CAUTELARE DEGLI ARRESTI DOMICILIARI, AUTORIZZATO A RECARSI AL LAVORO RINCASAVA PRESSO LA PROPRIA ABITAZIONE OLTRE L’ORARIO IMPOSTOGLI SENZA GIUSTIFICATO MOTIVO.