Precari, tutto a posto dalla Regione. Gli altri si arrangino.

Passa alla Regione la proroga triennale per i 18.500 Lsu degli enti locali e la prosecuzione dell’impiego per i 5.800 Asu  che prendono un assegno sociale da 580 euro erogato dall’Inps grazie a 36 milioni erogati dalla Regione.

La proroga è annuale per i Comuni in dissesto. Proroga triennale anche per i contrattisti che sono circa 700 di vari enti e assessorati regionali.

Il tutto costerà alla regione circa 300 milioni.

Per i disoccupati e i neo laureati e diplomati, esodati e licenziati invece nulla.