Poggioreale, sindaco in prognosi riservata dopo tragico incidente su strada

0
718

Tragico incidente ha visto protagonista ieri pomeriggio intorno alle 16,30 il sindaco di Poggioreale Girolamo Cangelosi, alle porte di Roma, dove si trovava per partecipare ad un convegno istituzionale. L’impatto è avvenuto sull’autostrada A1 che da Roma porta a Frosinone. Sembra che il sindaco fosse alla guida di una Renault Clio e stava andando verso Napoli, per prendere il traghetto che poi l’avrebbe riportato in Sicilia. A scontrarsi con la vettura del primo cittadino, una Mercedes, ma la dinamica è ancora al vaglio degli investigatori intervenuti sul luogo. Le condizioni del sindaco di Poggioreale sono apparse subito gravi. E’ stato trasportato con l’elisoccorso a Roma dove è stato sottoposto ad un intervento chirurgico d’urgenza alla testa, qualche minuto dopo l’incidente. Un intervento delicatissimo, per fermare un riversamento di sangue nella scatola cranica, a cura dei medici del Policlinico Umberto I, e che sembra riuscito bene, secondo quanto riferito dai medici ai familiari. La moglie e il fratello di Cangelosi — accorsi immediatamente nella capitale sono lì in queste ore in attesa dello scioglimento della prognosi, che rimane riservata per 48 ore a seguito dell’operazione chirurgica, e che quindi avverrà nella giornata di domani. Cangelosi, 49 enne e padre di due figli, si trovava a Roma per un convegno di sindaci di comuni al di sotto dei 5000 abitanti – un convegno convocato da Poste Italiane, per discutere la soppressione di uffici postali nei comuni più piccoli e l’istituzione di un’unica tesoreria e a cui era presente anche il sindaco di San Vito lo Capo, Peraino. Il portavoce del sindaco Cangelosi, Mariano Pace, ha fatto sapere (con una certa commozione) che la comunità di Poggioreale si riunirà questa sera alle 20,30 nella Cappella del Santo Patrono, per un momento di preghiera. Girolamo Cangelosi, infatti, è sempre stato un grande devoto del santo Patrono del suo paese, Sant’Antonio.