Partinico, parte la manutenzione straordinaria delle strade

    Il Comune di Partinico ottiene il via libera dalla Cassa Depositi e Prestiti per il progetto di reinvestimento di 230 mila euro da destinare alla manutenzione straordinaria delle strade. Si tratta di somme mai spese in passato provenienti dall’attività di recupero dei mutui residui portata avanti dall’amministrazione Lo Biundo.

    L’assessorato ai Lavori Pubblici ha già avviato le procedure per il bando di gara che permetterà di effettuare 19 interventi di scarificazione e ripavimentazione in tutta la città, soprattutto nelle strade più danneggiate.

    I lavori interesseranno via Paganini (dalla via vecchia di Borgetto a Viale Regione), Viale dei Platani (da via Pina Suriano a Piazza Marco Polo), via Mulini ( da via Pina Suriano verso il depuratore comunale e da Piazza Vittorio Emanuele fino a Via Dante), via Matteotti (da via Aldo Moro a Via Ragona), via Genova (da via Torino a Via Cosenza), via Principe Amedeo (da via lo Grasso a Via Avellone), via Maggiore Guida (da via Amodei a via Macchiavelli), via Fratelli Di Liberto (da Corso dei Mille a a via Principe Umberto), via Taranto (da via Avellino a via Bologna), via Petrocelli (da via Leonardo Da Vinci a via Isernia), via Leonardo da Vinci ( da via Gambacorta a via Petrocelli), via Madonna Del Ponte (da via Pitrè al viale del cimitero), via Kennedy (da via Salerno a via Magistrato Giannola), via Principe Umberto (da via D’Amico a via Reginella e da via Foscolo allo svincolo della circonvallazione), via Scalisi ( dal civico 95 a via Vittorio Emanuele), Corso dei Mille (verrà ripavimentata la corsia sinistra verso lato Alcamo da Piazza duomo a Via delle Capre e fresato il manto per non modificare le quote stradali), Piazza Duomo ( sarà ripavimentata l’area adiacente la fontana storica particolarmente degradata e  verranno collocate le basole) , via Milano (da via Genova a via Magistrato Giannola), via San Cosma e Damiano (nel tratto centrale della strada verranno dismesse le lastre in marmo danneggiate e sostituite con nuove lastre).

    “Siamo riusciti a far partire un importante progetto di manutenzione stradale recuperando somme residue mai spese dalle passate amministrazioni- sottolinea soddisfatto l’assessore ai Lavori Pubblici Giovanni Pantaleo – il settore Lavori Pubblici ha portato avanti una complessa opera di recupero di queste somme che sono state poi ricontrattate con la Cassa Depositi e Prestiti, si tratta di un grande risultato”.

    ”Come amministrazione abbiamo puntato moltissimo sul recupero delle somme residue non spese in passato aggiunge il sindaco di Partinico Salvo Lo Biundo. Il nostro lavoro ha indirizzato gli uffici, che hanno svolto un lavoro eccezionale, nel rintracciare queste somme nelle pieghe dimenticate dei bilanci precedenti, sottolinea ancora il primo Cittadino. Un lavoro certosino che ci ha portato a recuperare somme eccedenti risalenti persino agli anni Ottanta. Finora con queste politiche siamo riusciti a recuperare circa 700 mila euro. Abbiamo avviato le procedure per il bando di gara, presto inizierà un corposo intervento strutturale di manutenzione viaria in tutta la città”.