“OpenCoesione”, politiche sociali. Premiato il liceo “Fardella – Ximenes” di Trapani

Sono stati premiati ieri mattina, presso l’Orto Botanico di Palermo gli istituti superiori siciliani che hanno partecipato all’edizione 2021-22 del progetto “A Scuola di OpenCoesione”, iniziativa volta ad approfondire le caratteristiche socio-economiche, ambientali e culturali del proprio territorio attraverso  uno o più interventi, finanziati da politiche di coesione destinate a migliorare il proprio contesto sociale. Il progetto, a centro di una sperimentazione internazionale, ha già coinvolto cinque Paesi dell’Unione Europea (Bulgaria, Croazia, Grecia, Portogallo, Spagna).

Il percorso didattico di “Asoc” è articolato in 4 lezioni in classe che prevedono una visita di monitoraggio civico, l’organizzazione di un evento finale di presentazione della ricerca di monitoraggio con il coinvolgimento della comunità locale. Le premiazioni sono state strutturate su due livelli: nazionale e regionale. Oltre ai riconoscimenti a livello nazionale conseguiti da due team scolastici della Sicilia orientale, sul piano regionale è stato premiato, fra gli altri,  il progetto “MammaHoPerso…L’alloggio” del liceo “Fardella-Ximenes” di Trapani, per le particolari attività di monitoraggio civico sugli interventi realizzati con fondi comunitari e nazionali in Sicilia.

Le nove le edizioni, svolte sino ad oggi, hanno visto la partecipazione di oltre 34.000 studenti siciliani e oltre 2.000 dicenti partecipanti coinvolti nei progetti monitorati in sinergia con la Rappresentanza in Italia della Commissione europea, il Ministero dell’Istruzione e le reti informative “Europe Direct” in Sicilia e “Amici di ASOC”. Durante l’incontro è stato presentato il programma della prossima edizione 2022- 2023 di OpenCoesione rivolto a tutte le scuole secondarie di primo e secondo grado di qualsiasi indirizzo: le iscrizioni resteranno aperte fino al prossimo 24 ottobre.