Montelepre. Un libro ripercorre 40 anni di emittenza privata

0
183

Lavoro lungo e faticoso, fatto anche di racconti e testimonianze di quelli che 40 anni fa erano veri e propri pionieri che con coraggio, e poi sono emerse tante professionalità, iniziarono a lavorare nelle radio private prima e poi in televisione.  Tante vicende. Tante storie. Tanti personaggi sono racchiusi nel libro “Ricordi d’antenna”,  di Enrico Calagna. Il libro sarà presentato oggi alle 18 presso il Castello Ventimiglia di Montelepre e l’autore converserà con Nino Piano. Il libro ripercorre 40 anni di emittenza privata nel Golfo di Castellammare con la prima radio nata a Partinico nel marzo del 1970 ad opera di Danilo Dolci e poi chiusa nel giro di 24 ore. Foto, racconti animano l’interessante libro e attraverso le sue pagine si possono rinverdire le varie attività delle emittenti che hanno avuto e continuano ad avere un ruolo importante grazie all’informazione che è garanzia della democrazia in un momento in cui l’Italia attraversa una gravissima  crisi di valori con movimenti, ci riferiamo ai cinque stelle, che vogliono imbavagliare la stampa, ed essere così liberi di scrivere ciò che vogliono sui propri social ad uso e consumo di una platea che dovrebbe prima verificare e poi riflettere su quanto riportato pro domo sua. “Ricordi d’antenna” consente la conoscenza, ai giovani, di artisti, operatori e giornalisti che si sono formati nell’emittenza lavorando con impegno poiché in quei periodi bisognava sbracciarsi per mettere su uno spettacolo, un telegiornale, servizi speciali. Grande merito per Enrico Calagna per questa sua opera che sarà presentata ad Alcamo il prossimo 12 dicembre al Collegio dei gesuiti.