In fiamme capannoni, una stalla e un fienile

Strano susseguirsi di incendi in provincia di Palermo, che hanno visto l’intervento di Carabinieri e Vigili del fuoco.

Il deposito della ditta “Monti caffé”, nell’area industriale di Carini, è stato gravemente danneggiato da un incendio, che ha distrutto la merce custodita nel locale, cialde di caffè, sulle cui cause sono in corso indagini. Parte del tetto è crollata.

Sempre a Carini, in via Milazzo, ignoti hanno parzialmente incendiato una stalla, nella quale stati rinvenuti le carcasse di due cavalli e di un maiale.

Sul posto sono intervenuti i Carabinieri della Compagnia di Carini ed i Vigili Del Fuoco di Palermo che hanno domato le fiamme.

A Partinico, in Contrada Groppo, per cause ancora in corso d’accertamento, si è sviluppato un incendio presso un capannone agricolo.

Sono intervenuti i Carabinieri della Compagnia di Partinico ed Vigili del Fuoco per lo spegnimento delle fiamme, che hanno interamente danneggiato il capannone, usato per custodire materiale vario per la costruzione di serre agricole.

Fortunatamente non vi è stato nessun ferito. Carabinieri e Vigili del Fuoco sono intervenuti ieri pomeriggio, anche nelle campagne di Borgetto. Grazie all’immediato intervento le fiamme sono state domate, mentre i militari sono riusciti a stabilirne le cause: hanno, infatti, scoperto una discarica abusiva di rifiuti provenienti dalla lavorazione dell’ olio che venivano scaricati, con il consenso del proprietario, in un terreno in prossimità dell’ abitato. Tre persone, D. A. g., L. g. a., M. s., tutte borgettane, rispettivamente di 40, 23 e 31 anni, sono state denunciate a piede libero per inquinamento ambientale (art. 258 T.U.A. – D. Lgs. 152/06). A Camporeale, in contrada Fargione, le fiamme sono divampate in un fienile. Anche in questo caso sono intervenuti i Carabinieri della locale stazione ed il personale del distaccamento dei volontari dei Vigili Del Fuoco di Camporeale; danneggiata la struttura, utilizzata come deposito di fieno e paglia.