Il Flag Trapanese, la cultura del mare e la formazione: i temi del Road Show a Trapani

La cultura del mare e la formazione: due i temi al centro del road show che si è svolto a Trapani, al Lazzaretto, sede del Flag Trapanese. Un focus sugli argomenti che saranno oggetto di 12  incontri informativi online sui temi della pesca e della blue economy, organizzati dal Flag Trapanese in collaborazione con l’Accademia Eraclitea, rivolti ai pescatori professionali delle marinerie di Trapani, Marsala, Mazara, San Vito lo Capo.

Oltre 46 i pescatori trapanesi che hanno aderito all’iniziativa di formazione. Nel corso della conferenza, secondo i pescatori trapanesi, sotto accusa le norme che vogliono eliminare la pesca a strascico – ritenuta dannosa per l’ambiente marino – ma di fatto la principale attività dei pescatori italiani. I pescatori trapanesi si uniscono all’intero territorio nazionale e chiedono norme compatibili con le loro attività. Quella della pesca non è una battaglia solo dei pescatori, ma di tutte le economie che con il pesce vivono e prosperano, turismo e ristorazione in prima fila. Il Flag Trapanese nella prossima programmazione erogherà finanziamenti a supporto dell’economia del mare e valorizzazione dei prodotti ittici, della diversificazione delle attività di pesca, della tutela ambientale e dello sviluppo del turismo sostenibile.