I finanzieri fanno un verbale, aggrediti

    Due Finanzieri della Compagnia di Marsala sono stati aggrediti a Mazara del Vallo da una commerciante di etnia cinese mentre stavano procedendo alla verbalizzazione per la mancata emissione di uno scontrino fiscale.

    I militari avevano notato uscire da un negozio di abbigliamento di Mazara del Vallo una cliente, che aveva appena acquistato un articolo nel punto vendita; intervistata dai militari, la signora aveva dichiarato di non aver ricevuto alcun documento fiscale e pertanto i due Finanzieri sono entrati nel negozio per formalizzare l’irregolarità fiscale.

     

    Ma mentre stavano procedendo alla verbalizzazione, un familiare del titolare dell’attività commerciale, una ragazza di etnia cinese, si è improvvisamente avventata contro i due militari, aggredendoli con schiaffi e morsi, impossessandosi del verbale per impedire loro di procedere alla redazione.

     

    Per placare le reazioni della commerciante sono stati necessari alcuni minuti, il tempo di attendere l’arrivo sul posto di un’ulteriore pattuglia della Guardia di Finanza e del consulente fiscale dell’azienda.

    Nei confronti della donna è stata formalizzata una denuncia per violenza a pubblico ufficiale, condotta per la quale è prevista una pena dai sei mesi ai cinque anni di reclusione, oltre alla contestazione per la mancata emissione dello scontrino.