Festa della Madonna. Religiosità e folclore per la Patrona della città

Con l’inizio stamane dell’installazione delle luminarie nel corso VI Aprile si entra nel clima dei festeggiamenti in onore di Maria santissima dei Miracoli, patrona della città di Alcamo Già al santuario iniziate le celebrazioni eucaristiche da parte delle parrocchie, inizio ore 20, che si concluderanno venerdì 18 giugno. La chiesa Madre dal 18 al 21 giugno ospiterà numerose celebrazioni eucaristiche, presieduta dall’arciprete don Aldo Giordano.

Il 21 giugno, ore 18,30, il sindaco Domenico Surdi consegnerà le chiavi della città alla Madonna e Le rivolgerà la preghiera di affidamento. Giorno 20 non ci sarà la calata delle autorità al Santuario così come la processione il giorno 21 a causa del covid 19. Al programma religioso quello varato dal Comune che inizia il 18.

E giorno 18 alle 20,15 un evento da non perdere alle cave dell’Orto di Ballo dove sarà proiettato l’originale documentario dal titolo “Tra le bellezze di Alcamo” realizzato da una equipe di giovani diretti dalla brillante studentessa in medicina Rita Mancuso. Un docufilm molto originale al quale i ragazzi, che fanno riferimento alla parrocchia di San Francesco di Paola.

Lavorano da oltre 5 mesi. Concerto del coro Mater Dei alle 21 in chiesa Madre. Al Marconi ore 18,30, presentazione del libro “Il bottaio e il vino, un’amicizia inseparabile”, scritto dall’enologo Gaetano Di Gaetano,  caratterizzano il pomeriggio del 18 il cui momento principale ricordiamo è la sera nell’anfiteatro delle cave di contrada Cappuccini. In programma opera dei pupi, passeggiata urbana, festa per i bambini, musica itinerante e alle ore 17 altro appuntamento da non perdere giorno 21 giugno.

Nell’atrio del collegio dei gesuiti la scrittrice trapanese Stefania Auci presenterà il suo nuovo libro “L’invero dei Leoni” sulla saga dei Florio. La Auci converserà con Francesco Melia. Programmato un torneo di calcio giovanile e concerti indetti dall’Associazione amici della musica di Alcamo. Giorn0 20 giugno alle 21 nel castello dei conti di Modica “Pagine d’autore, alcamo raccontata dai grandi scrittori. Lettura di Chiara Calandrino, Antonio Sanclimenti e Carlo Suppa, del Piccolo teatro di Alcamo. Scelta dei bani di Ernesto Di Lorenzo.