Favignana, biglietti gratuiti per i volontari

    Attivate a Favignana la Protezione civile nazionale e regionale per un intervento massiccio sulla costa invasa dal catrame. Al fine di minimizzare il danno all’ambiente e intensificare le operazioni di ripulitura, è stato chiesto, con una nota dell’Area Marina Protetta indirizzata al Dipartimento Nazionale e Regionale della Protezione Civile, l’impiego di volontari specializzati e contestualmente l’applicazione dei benefici normativi.

    Intanto sull’isola c’è grande lavoro di squadra e sinergia tra l’Area Marina Protetta, il Comune, Legambiente e i volontari, per un intervento quanto più possibile veloce e incisivo per la tutela e la messa in sicurezza della costa invasa dal catrame.

    E grande è la solidarietà mostrata dal comandante della Ustica Lines, Morace, che per le giornate di sabato e domenica, e anche per le successive giornate di volontariato civile, ha deciso di mettere a disposizione dei soli volontari i biglietti gratuitamente. L’Area Marina Protetta ha attivato tutte le procedure per l’arrivo della Protezione Civile nazionale e regionale per avviare le opere di bonifica e intanto la Protezione Civile dell’isola, di concerto con l’Assessorato all’Ambiente, rappresentato da Giuseppe Campo, sta effettuando tutti gli opportuni sopralluoghi.

    Legambiente rilancia le giornate di impegno civile per sabato e domenica, e si prepara ad altri fine settimana di solidarietà.

    “Anche la Siciltransfert ha deciso di mettere a disposizione gratuitamente i propri mezzi per chi vuole raggiungere il luogo da bonificare –  dice il sindaco Lucio Antinoro – e il Comune offrirà la colazione a sacco a tutti i volontari. I mezzi partiranno sabato e domenica dalla sede dell’Area Marina Protetta alle 8.30 e alle 10.15”.

    “Proprio ieri – aggiunge il vice sindaco, Giuseppe Pagoto – dopo continui contatti con la Protezione Civile regionale e provinciale, mi è stato assicurato l’invio di un mezzo 4×4 dotato di modulo antincendio, per avere acqua a pressione. L’Amministrazione Comunale garantisce che le aree colpite ritorneranno più belle di prima”.

    “Quello che vogliamo è attenzione per le Egadi – dice il sindaco Lucio Antinoro – ma in modo costante, non sporadica e di convenienza. E’ per questo motivo che non raccogliamo le provocazioni di chi non è a conoscenza dei fatti, come il coordinatore del PDL, Gaspare Ernandez, che in una lunga nota elenca l’attività del Senatore D’Alì in favore di questo territorio. Per quel che ci riguarda D’Alì è latitante da tempo alle Egadi, su tutti gli argomenti citati”.