Ericènatale – Ancora eventi tra presepi, spettacoli e laboratori creativi

0
462

 

Le vie di Erice, con i suoi tanti presepi disseminati in vari punti del borgo, a comporre un ricco itinerario fatto anche di luminarie e musiche in filo diffusione, torneranno a risuonare, fino a domani, delle dolci melodie degli zampognari che renderanno ancor più suggestiva l’atmosfera. Il programma delle manifestazioni natalizie, iniziato l’8 dicembre scorso, in questa settimana che precede il 25 dicembre, comprende due spettacoli fortemente evocativi del tema dell’Avvento, tra tradizione e contemporaneità. “E scinniu la notti”, con Mario Incudine, è andato in scena ieri sera nella chiesa di San Giuliano; domani, sabato 23 dicembre, alle ore 18:00, sarà la volta di “Novi Jorni novi misi”: gli Unavantaluna si esibiranno insieme all’attore, autore e cuntista Gaspare Balsamo, nella chiesa di San Martino. Mentre martedì 26 dicembre, alle ore 18 nella chiesa di San Giuliano, sarà la volta del recital “Giuseppe e Maria e le luci da lontano” di e con Jolanda Piazza. Come sempre, tutti i giorni sarà possibile visitare (negli orari prefissati) i presepi presenti all’interno del Polo Museale “A. Cordici”, come quello prezioso settecentesco, in alabastro e materiali marini, gli antichi pastorelli provenienti dal Museo Regionale Pepoli di Trapani, in legno, tela e colla; in giro per le viuzze, con tanto di mappa, si potranno scoprire le rappresentazioni della Natività esposte dappertutto: nelle vetrine delle attività commerciali, nei cortili, nelle chiese; ci sono anche alcuni straordinari lavori in miniatura, con il presepe più piccolo del mondo, e il maestoso e sempre rinnovato presepe monumentale meccanico con decine di personaggi in movimento e paesaggi riprodotti nei minimi particolari. È possibile visitare anche le chiese tra cui il Duomo e la Torre di Re Federico, San Martino, la chiesa di San Giuliano, il Castello di Venere, la Torretta Pepoli e il Quartiere Spagnolo. Spazio anche ai laboratori creativi: domani alle ore 10:00 e allo ore 16:00, la Cooperativa Ast’Arte ne organizza tre al Polo Museale “A. Cordici”, per bambini dai 5 ai 10 anni che avranno l’occasione di mettersi alla prova realizzando piccole opere artigianali.