Ente Parco Pantelleria in visita alla Novamont. Sperimentazioni per agricoltura (VIDEO)

Una rappresentanza del Parco Nazionale Isola di Pantelleria è stata in visita a Novara, nella sede di Novamont, azienda leader a livello internazionale nel settore delle bioplastiche e della biochimica, con la quale l’ente pantesco ha stipulato un protocollo di ricerca e sperimentazione, in collaborazione con l’Università di Palermo. L’incontro con l’amministratore delegato di Novamont, Catia Bastioli, è valso a conoscere in modo approfondito il ciclo produttivo delle materie prime dei prodotti biodegradibili e compostabili.

Novamont, già da qualche anno, fa dell’isola di Pantelleria un laboratorio di sperimentazione con azioni che interessano le attività agricole: in particolare, per la riduzione dell’uso dei diserbanti, come il glifosato, che viene sostituito dall’acido pelargonico, ottenuto da olio vegetale; e per l’eliminazione delle plastiche nelle strutture utilizzate per l’appassimento dell’uva o per la produzione di ortaggi, scegliendo particolari schermi biodegradibili. Si tratta di attività sperimentali in linea con le finalità del Parco volte alla tutela della biodiversità, alla salvaguardia e alla valorizzazione del paesaggio rurale pantesco, anche attraverso l’applicazione di metodi di gestione e di restauro ad alta sostenibilità ambientale idonei a mantenere un’integrazione tra uomo e ambiente naturale.