E’ boom ad Alcamo e nel golfo di Castellammare per l’apertura di B&B

0
307

Un’ esplosione nel territorio alcamese e in particolare nel centro storico di strutture ricettive ovvero B&B. Oggi si calcola che sfiorano il numero di 300. Il dato emerge dal boom di Band&Breakfast “spuntati” su tutto il territorio. Sono quasi 300 questo tipo di strutture ricettive come emerge dai portali Booking.com e Airbnb. I prezzi, a seconda la stagione, vanno a luglio ed agosto da un minimo di 80 euro a salire a secondo del posto. Negli anni ad Alcamo è aumentata la capacità ricettiva e si contano almeno trenta B&B nel solo centro storico dove anche professionisti continuano ad investire su questo settore. Le ultime recenti inaugurazioni in via Collegio e Giacomo Matteotti vicinissimi a Piazza Ciullo, centro della città. Per la stagione estiva 2024 si marcia verso il tutto esaurito. Il dato emerge anche dalle richieste che arrivano quotidianamente alle agenzie immobiliari. Molti prenotano tramite internet. Le richieste per una vacanza nell’Alcamese in un B&B provengono dall’Italia del nord. Anche ad Alcamo alle agenzie piovono prenotazioni per San Vito, Castellammare e per le località di Scopello, Guidaloca e Fraginesi. “Si spende durante l’estate  da 150 a 500 euro a notte nelle ville con piscine– dice Giuseppe Balì esperto nel settore immobiliare- dipende dal luogo e posti letto. Da 500 a 5 mila euro a settimana nelle contrade di Guidaloca o Scopello, o ancora dai tre ai quattro mila  euro per ville di 6/8 posti letto”.