Commissione speciale per indagine su Airgest

    Si insedierà lunedì prossimo 12 marzo, alle ore 11,30, presso i locali dell’ex Sala Giunta, la Commissione speciale (così come previsto dall’art. 28 – comma 6 dello Statuto della Provincia Regionale di Trapani)  per una indagine conoscitiva relativa alla Società Airgest. Lo ha reso noto ieri pomeriggio il Presidente del Consiglio Provinciale, Peppe Poma, dopo che l’Aula aveva proceduto alla unanime approvazione dell’atto deliberativo che, su proposta del capogruppo del PD, Salvatore Daidone, e sempre alla unanimità, è stato anche dichiarato immediatamente esecutivo.

     

    L’iniziativa per la costituzione di detta Commissione, aveva preso le mosse nella seduta consiliare del 25 gennaio scorso quando, dopo le dimissioni dell’ex Presidente Salvatore Ombra che aveva deciso di lasciare anticipatamente l’incarico, il capogruppo dell’UDC per il Terzo Polo, Maurizio Sinatra, aveva chiesto al Presidente del Consiglio Provinciale, Peppe Poma, di valutare, in sede di Conferenza dei Capigruppo, la possibilità di costituire una “commissione speciale” al fine di avere conoscenza della reale situazione dell’Airgest e sgomberare il campo da tutte le illazioni comprese le voci che parlavano di un possibile accaparramento di azioni della società da parte di privati.

     

    Il successivo 17 febbraio era stata quindi presentata la relativa proposta di deliberazione a firma dei capigruppo consiliari: Maurizio Sinatra, Giuseppe Peraino, Giuseppe Ortisi, Giacomo Sucameli, Pietro Russo, Salvatore Daidone e Davide Palermo.

    Dodici i Consiglieri Provinciali che fanno invece parte della Commissione Speciale sull’Airgest: Maurizio Sinatra e Giuseppe Giammarinaro, designati dal gruppo UDC; Antonella Pollina e Vincenzo Domingo, designati dal PDL; Salvatore Daidone e Giovanni Palermo, designati dal PD; Giuseppe Ortisi e Ignazio Passalacqua (gruppo Misto); Giuseppe Angileri (Alleanza per la Sicilia); Giovanni Angelo (Forza del Sud); Pietro Pellerito, designato dal gruppo Alleanza per la Provincia.

    Alla Commissione, i cui componenti non godranno di alcun gettone di presenza o di permessi retribuiti, è stato assegnato il termine massimo di 45 giorni per la conclusione della propria attività ed ha il compito di procedere, tramite audizioni o con altre forme ritenute opportune e comunque nei limiti delle prerogative del Consiglio Provinciale, alla completa conoscenza del rapporto societario e della situazione economica e finanziaria dell’Airgest e di riferirne poi all’Aula attraverso relazione contenente anche proposte di intervento da valutarsi ai fini dell’eventuale previsione di stanziamenti nel prossimo bilancio di previsione, che attraverso l’attività, anche potenziata, della Società vadano a favore del territorio della provincia di Trapani e del suo sviluppo economico-sociale.

     

    Da ricordare che il 18 gennaio scorso il Consigliere Maurizio Sinatra aveva anche presentato una interrogazione al Presidente della Provincia per sapere se l’Ente fosse stato preventivamente informato delle determinazioni dell’ex Presidente di Airgest S.p.A., Dott. Salvatore Ombra; se quest’ultimo ha assolto compiutamente al proprio mandato ovvero ha ritenuto di dover desistere per aver mancato gli obiettivi per i quali era stato richiesto il conseguimento, ovvero ancora per meri interessi e fini personali, se ed in quanto esplicitati; se, all’atto delle dimissioni di Salvatore Ombra, la società versava in una condizione economico finanziaria esente da criticità ovvero se in essa si profilano gravi elementi sintomatici di difficoltà.