Cinisi-Tragedia sfiorata, famiglia intossicata dal monossido di carbonio

0
256
SONY DSC

Tragedia sfiorata ieri a Cinisi, ma pare stiano migliorando, secondo l’ultimo bollettino medico, le condizioni della famiglia composta da padre, madre e due bambini di 5 e 8 anni, rimasti intossicati dal monossido di carbonio. I quattro malcapitati erano stati ritrovati svenuti a terra nella loro abitazione, in via Casimiro Abbate, da un parente che, preoccupato dal fatto che non rispondessero al telefono di casa, era andato a trovarli. Arrivato sul posto ha subito chiamato i soccorsi. Sono intervenuti i carabinieri, il personale sanitario del 118 ed i vigili del fuoco per la messa in sicurezza di una caldaia a muro malfunzionante, dalla quale si sono sprigionati i gas nocivi. Per la donna, in stato di gravidanza, è stato necessario l’immediato intervento dell’elisoccorso con cui è stata trasportata con urgenza al Civico di Palermo, mentre il marito ed i due bambini erano stati trasportati con l’ambulanza presso l’ospedale di Partinico. Sono ancora in corso le indagini dei carabinieri di Carini per ricostruire l’esatta dinamica dei fatti.