Castellammare del Golfo, in realizzazione la “Scalinata della pace”

0
586

CASTELLAMMARE DEL GOLFO (TP) – Castellammare del Golfo si candida città per la pace. Una candidatura lanciata dal Rotary club “Terre degli Elimi” che sta portando avanti il progetto di realizzazione di una “Scalinata della  Rotary per la Pace”. La città, nota anche a livello internazionale per il suo caratteristico porto, ormai sede di numerosi set televisivi, negli ultimi anni ha cercato di valorizzare le tante scale che dal centro storico conducono al porto. Una di queste la donerà il Rotary Club di Castellammare del Golfo, Calatafimi Segesta, Terre degli Elimi. Si tratta della caratteristica e frequentatissima scalinata che collega il medioevale castello alla Marina. “La vorremmo trasformare – afferma il presidente del Rotary Antonio Fundarò – in scalinata della Pace inserendo, sulle mura che la delimitano, delle mattonelle in ceramica raffiguranti scorci delle città, dapprima dei Distretti Italiani, poi, mi auguro presto, dei Distretti di tutto il mondo con il logo e la denominazione del Club e del Distretto”. Proprio per questo motivo si sta pensando di realizzare una mattonella delle dimensioni di circa 20 centimetri per 20, da incastonare entro un mese, sulle mura della “Scalinata Rotary per la pace”. “Terrei tanto al fatto – aggiunge Fuindarò in una lettera – che tutti i club del mondo del Rotary partecipassero con l’invio di una mattonella”. Particolarmente curato sarà l’aspetto decorativo e cromatico delle mura: ne deriveranno piacevoli intrattenimenti culturali lungo la scalinata. La Scalinata, all’inizio della quale sarà collocato un murales in ceramica realizzato da “Keramos arte” e riportante, sopra dei meravigliosi scorci di Castellammare e di Scopello, la dicitura “Scalinata Rotary per la Pace”, si compone di 85 scalini; le mattonelle si susseguiranno, lungo il percorso, come tanti fotogrammi di un’unica sequenza cinematografica, fino a formare, tutti insieme, un unico grande “Percorso della Pace” che mette assieme idealmente e fisicamente, grazie alle mattonelle, le città che ospitano, in Italia e nel mondo, dei clubs Rotary, uniti, quest’anno, nell’impegno “La pace per servire”. La cittadina marinara è molto conosciuta proprio per la presenza di moltissime scalinate caratteristiche che collegano il centro storico al porto. La loro eventuale decorazione non potrà che essere un’altra innovativa attrazione turistica.