Camporeale, due bambini in stato di abbandono: denunciati i genitori

SONY DSC

 

SONY DSC

Due piccoli infreddoliti e riversi su un materasso lercio con addosso indumenti bagnati e sporchi di fango: è quello che i carabinieri si sono trovati davanti, intervenendo presso la struttura in stato di forte degrado e abbandono, evidentemente non adatta ad essere utilizzata come abitazione, all’interno di un fondo agricolo a Camporeale. Quasi un’immagine d’altri tempi: più che una casa, un SONY DSC“ricovero di fortuna”, come l’hanno definita gli stessi militari dell’Arma, con blocchi di tufo e una copertura in legno, completamente fatiscente, senza i comfort ormai considerati essenziali per una vita dignitosa. Nessun impianto di fornitura idrica ed elettrica, nessun servizio igienico. Un’unica stanza adibita a cucina e stanza da letto, piena di immondizia e ragnatele sui muri. I carabinieri, attivati dagli assistenti sociali del comune di Camporeale, sono riusciti ad individuare l’abitazione della famiglia, ricavata in un casolare di campagna e si sono presi cura dei bambini. Li hanno soccorsi e accuditi, acquistando nell’immediato dei generi alimentari per sfamarli. I piccoli sono stati sottratti alla famiglia e affidati a un centro di accoglienza per minori, mentre i genitori sono stati  denunciati in stato di libertà per maltrattamenti.