Campobello: Caravà dovrà risarcire il Comune

0
311

 

Seconda condanna per Cirto Caravà, ex Sindaco del Comune di Campobello di Mazara.

La corte di conti ha stabilito un risarcimento nei confronti del comune per oltre 112 mila euro per danno erariale. La prima condanna, per l’ex sindaco Belicino arriva nel 2013 per gli incarichi a consulenti ed esperti affidati negli anni 2006-2008. L’ultima condanna riguarda invece gli ultimi anni della sua amministrazione fino al 2011.

Ad essere contestate, dalla corte dei conti,  spese fatte da Caravà e dalla sua amministrazione per conto del Comune per compensi ad esperti ed assunzioni varie compresa quella del portavoce ed addetto stampa del Comune. Secondo la Corte dei Conti il danno erariale nasce dall’utilizzo degli esperti nominati per mansioni e attività rientranti invece nelle competenze di dipendenti già in organico nel Comune di Campobello.

Caravà, arrestato nel corso dell’operazione Campus Belli del 2012 e successivamente assolto dal tribunale di Marsala dall’accusa di concorso esterno in associazione mafiosa, è stato inoltre condannato un mese fa a 8 mesi per il reato di peculato d’uso, per aver usato l’auto di servizio del comune durante la campagna elettorale.

The display should correctly show location of tables
burberry sale Mattel Management Discusses Q3 2012 Results

Whichever comes first
chanel sneakers5 fall trends to wear now and later