Calcio-L’Alba Alcamo difende il suo fortino, 0-0 contro la Parmonval

0
371

Con i denti l’Alba Alcamo è riuscita a uscire indenne dall’insidiosissimo campo di Partanna Modello dei padroni di casa della Parmonval. Ne è venuto fuori uno 0-0 molto scialbo, valido per la gara di campionato non giocata domenica per impraticabilità del campo e recuperata dunque ieri, che tutto sommato rappresenta quella che è stata la gara, priva sostanzialmente di emozioni. Solo la Parmonval ha cercato di osare qualcosa di più, provando a sfruttare il fattore campo, ma onestamente è stato troppo poco per avere ragione sui bianconeri. Da loro canto i bianconeri ancora una volta si sono presentati decimati, senza le due punte di diamante Manfrè e Fina. Ne è nata una partita in cui l’Alcamo ha fatto le barricate, con l’intenzione di conservare il risultato e provando anche qualche timida sortita in contropiede. Punticino che fa sicuramente più comodo all’Alcamo rispetto che alla Parmonval che resta invischiata nella lotta per evitare i play-out, appena un punto sopra il Licata quando mancano due giornate alla fine. I bianconeri invece restano al sesto posto, ultimo utile per un piazzamento nei play-off, a quota 44 tenendo a debita distanza la Nissa che è a 4 lunghezze di distacco. Nelle parole della società palermitana l’amarezza per non essere riusciti a sfondare il muro alcamese. Ci crede ancora mister Chico nonostante le ultimi due terribili gare che aspettano l’Alcamo che dovrà affrontare dopo la sosta il Dattilo in casa e il Riviera Marmi fuori, rispettivamente quinta e quarta forza del girone.