Calcio, Alba Alcamo: giornata bianconera per il derby col Mazara

Arriva il Mazara e per domani allo stadio Catella la dirigenza dell’Alba Alcamo ha indetto la giornata bianconera. Fischio di inizio alle 15. Sospese tessere omaggio e abbonamenti. Costo unico del biglietto 10 euro. A dirigere il derby sarà il signor Tarallo di Agrigento. La squadra agli ordine di Davide Boncore ha preparato con impegno tale incontro ma da ieri l’allenatore deve fare a meno di Angelo Catania, attaccante, che ha rescisso consensualmente il contratto con l’Alba Alcamo ed è stato ceduto al Castrovillari. Nonostante le pressioni a restare ad Alcamo da parte della dirigenza Catania, per motivi familiari, ha deciso di tornare nella sua città Isola Capo Rizzuto. Ieri, intanto si è chiuso il mercato, e ora l’Alba Alcamo può tesserare solo giocatori svincolati o attendere il mercato di gennaio. L’orientamento della società è quello di ingaggiare un centrocampista e una punta per cercare di salire in classifica e puntare ai play off. Nei giorni scorsi nell’Alba Alcamo si era registrato un nuovo ingresso, tesserando il difensore Pietro Agusta, 17 anni, proveniente dal Città di Casteldaccia. Per il giovane atleta si tratta del ritorno in casa bianconera poiché ha svolto parte della preparazione con l’Alba Alcamo. La società bianconera spera di fare domani un buon incasso grazie anche al probabile arrivo di sostenitori del Mazara. Un appello anche ai tifosi dell’Alcamo per presentarsi numerosi sui gradini del Catella e incitare la propria squadra, alla quale fino ad oggi è mancato il dodicesimo uomo in campo. Ovvero il sostegno dei tifosi  alcamesi verso un gruppo e una società, verso la quale, aldilà dei risultati, va il grande merito di cercare di non far morire il calcio ad Alcamo.