Caccia aperta ad Alcamo agli ‘sporcaccioni’, scoperti altri incivili. Reato diventa penale

0
708

Ad Alcamo si lotta ogni giorno contro i soliti incivili che continuano a sbarazzarsi dei rifiuti, anche ingombranti e speciali, in strada e senza rispettare le norme. E dire che dal 10 ottobre scorso la nuova legge prevede una sanzione non più soltanto amministrativa, ma anche penale, nel caso di abbandono dei rifiuti da parte di semplici cittadini prevista anche un’ammenda per “chiunque compia abbandono di rifiuti”, da mille a diecimila euro e la pena è aumentata fino al doppio se l’abbandono riguarda rifiuti pericolosi, quindi frigoriferi, motori, tubi al neon, rifiuti contenenti amianto. Per i titolari di imprese o responsabili di enti le norme prevedono anche l’arresto e l’ammenda fino a 26 mila euro. Ad Alcamo è stata ulteriormente incrementata l’attività del nucleo di Polizia Ambientale che ha accertato, proprio in queste ultime settimane, svariati casi di abbandono dei rifiuti domestici. Molti alcamesi sono stati iscritti nel registro degli indagati. I contravventori, per estinguere il reato entro 30 giorni potranno pagare la sanzione pecuniaria di 2.500 euro. “In caso contrario – ha spiegato l’assessore all’ambiente Caterina Camarda – il procedimento seguirà il suo iter presso la competente Autorità Giudiziaria. Il passaggio dalla sanzione amministrativa che andava da 300 a 3000 euro a quella penale da 1000 arriva 10.000 euro – conclude l’assessore alcamese – è una svolta culturale di importanza decisiva per l’ambiente”. Insomma abbandonare o depositare i rifiuti in modo incontrollato è un reato commesso da ogni singolo cittadino che deve quindi assumersi la responsabilità. la cosa più importante, a prescindere dall’asprezza della pena, è la comprensione della tutela e della salvaguardia dell’ambiente.  Ritornando alle pene in vigore, le contravvenzioni potranno essere estinte, con il pagamento della multa entro 30 giorni, ma soltanto se non si tratti di reati ambientali che abbiano cagionato danno o pericolo concreto alle risorse ambientali.